volley, pallavolo maschile serie A1, campionato di pallavolo A1, Coppa Italia pallavolo maschile, regular season volley A1

volley, pallavolo maschile serie A1, campionato di pallavolo A1, Coppa Italia pallavolo maschile, regular season volley A1

ITA  -  ENG

Wall Street Istitute
La versione in inglese del sito ufficiale di Pallavolo Modena è tradotto da Wall Street Institute.
Sedi: Modena-Sassuolo





Unipolsai

Banca popolare dell'Emilia Romagna

Europar

Light Service

Tempor

Tempor

Macron



Galvani

Bulloneria Emiliana

Ristorante Da Noi

Mikasa





il volley serie A1 a Modena. La squadra di volley maschile in serie A1 impegnata nel campionato. Partite regular season A1 maschile, piazzamenti e classifica in campionato. La squadra di pallavolo maschile di Modena. Scudetti e trofei vinti dalla squadra di volley maschile di Modena




In evidenza
23.11.2014 - Modena Volley - Exprivia Neldiritto Molfetta 3-0: continua la marcia dei gialloblu
Modena Volley schianta Molfetta con un perentorio tre a zero, i gialli restano in vetta alla classifica e portano a 18 il numero di set vinti consecutivi

MODENA VOLLEY- EXPRIVIA NELDIRITTO MOLFETTA 3 - 0
Parziali: 25 – 18, 25 – 15, 25 - 15
Durata Parziali: 25, 24, 22. Tot.: 1h 11’

MODENA VOLLEY: Bruninho 5, Vettori 7, Piano 7, Verhees 9, Kovacevic 13, Petric N.E, Rossini L, Boninfante N.E, N’ Gapeth 16, Sala N.E, Casadei 0, Donadio N.E. All. Lorenzetti, Vice all. Tubertini.
EXPRIVIA NELDIRITTO MOLFETTA: Candellaro 4, Noda Blanco 10, Sket 3, Spirito 1, Kooistra 7, Bossi 5, Blagojevic 1, Hierrezuelo 1, Romiti L, Del Vecchio 0, Puliti 0, Porcelli N.E. All. Di Pinto, Vice all. D'Amico

Arbitri: Rapisarda e Sobrero
Spettatori: 2808
Incasso: 23520

MODENA: 8 b.s., 9 ace, 60% ric. pos., 48% ric. prf., 65% att., 9 muri.
MOLFETTA: 7 b.s., 4 ace, 48% ric. pos., 18% ric. prf., 37% att., 0 muri.

MVP: Bruno Mossa De Rezende

Il PalaPanini si presenta nella nuova veste con giallo preminente, innovazione e tradizione vanno a braccetto e il Palazzo si mostra in tutta la sua strepitosa bellezza. Il match parte con il grande applauso per l’ex Marco Piscopo, out per una frattura alla mano.
Lorenzetti fa partire Kovacevic e Ngapeth con Petric in panchina, come da solita rotazione dei martelli. La diagonale è Bruno-Vettori con Piano, Verhees a completare il sestetto, Rossini libero.
Modena inizia a mille e va sul 4-1 con un Ngapeth ispiratissimo. Muro monumentale di Verhees per l’8-4 per i gialli. Ottimo Blagojevic per il 10 a 6. Modena Volley scappa sul 15-6 con Bruno che serve al meglio tutta la batteria d’attacco. L’ace di Vettori porta Modena sul 21-14, Modena è padrona del set. Sale in cattedra Kovacevic con punto ed ace del 24-17, Noda Blanco sbaglia la battuta e il set si chiude 25-18: 100% in attacco per Piano a Verhees, 75% per Kovacevic, 71% di squadra.
Il secondo parziale viene spaccato dall’ace di “Le Roi” Ngapeth e si va subito sul 5-0. E’ un monologo gialloblu, Modena va sull’8-2 con un super Uros Kovacevic. Due errori consecutivi di Vettori riavvicinano Molfetta sul 10-6. Fantastico primo tempo di Piano dopo palla sontuosa servita dal “Fenomeno” Bruninho, che poi si ripete servendo un cioccolatino che Ngapeth non sbaglia, spettacolo al PalaPanini e Modena scappa. Il 19-11 arriva dopo una rovesciata in salvataggio di Ngapeth, che poi difende una palla impossibile, Kovacevic la mette giù ed è standing ovation al PalaPanini: anche Di Pinto, coach di Molfetta, si alza in piedi ad applaudire il francese di Modena. Ancora Ngapeth sala in cattedra e si va sul 22-14. A chiudere il 17esimo set vinto consecutivamente dai gialli è un muro a tre su Sket, 25-15.
Il terzo parziale si apre con un siluro di Luca Vettori servito alla grande da Bruno. Molfetta carbura con Sket e Candellaro e va avanti 5-7. Vettori riporta sotto Modena con una gran diagonale, 9-11, poi arriva il muro di Matteo Piano. Modena spacca il match e si porta 15-13 con un super Vettori, che poi mura per il 18-14. Triplo ace di Bruno per il 22-14, la sua è una gara stellare. Il match si chiude in 22 minuti sul 25-15 con un’altra magia di Bruno che manda in confusione Molfetta. Sono 18 i set consecutivi vinti da una Modena Volley stellare che resta in vetta alla classifica con numeri impressionanti, domenica si va a Forlì per la sfida con Ravenna.


Lorenzetti: “Non posso che essere assolutamente soddisfatto di ciò che stanno facendo i ragazzi, anche perché dopo un 3-0 non potrei oggettivamente lamentarmi. Vedo un lavoro importante da parte di tutti, una squadra che gioca e mentre lo fa si diverte, vive lo sport con il sorriso, ed è chiaro che i risultati ci rendono sempre più forti. I 18 set vinti? Prima o poi uno lo perderemo, non guardiamo a quello, pensiamo a migliorarci, tutti, solo così si fanno grandi cose”

Di Pinto: “Faccio grandi complimenti a Modena e ad un grande coach come Lorenzetti. Siamo stati bravi quando abbiamo provato ad alzare la testa, ma avrei voluto maggiore convinzione, è comunque chiaro che contro una corazzata di questo tipo si fa fatica a tenere il passo”

Archivio


Notizie
16.11.2014 - Copra Volley - Modena Volley 0-3: dimostrazione di forza dei gialloblu


Copra Piacenza - Modena Volley 0-3 (21-25, 20-25, 22-25)

Durata set: 29', 28', 28' (1h25')

COPRA PIACENZA: Vermiglio 1, Le Roux 11, Papi 4, Zlatanov 12, Massari 2, Ostapenko 7, Kohut 8, Mario Jr Da Silva (L), Marra (L), Alletti 0, Tencati 0, Ter Horst ne, Rodrigues ne. Allenatore: Radici

MODENA VOLLEY: Bruno 3, Vettori 10, Verhees 5, Piano 6, Petric 14, N'Gapeth 18, Sala 0, Rossini (L), Boninfante ne, Casadei ne, Donadio ne, Kovacevic ne. Allenatore: Lorenzetti

Arbitri: Satanassi, Saltalippi

Spettatori: 3570
Incasso: 25550
mvp: Earvin N'Gapeth


La capolista Modena Volley riparte dopo la sosta con un 3 a 0 a Piacenza che è stata una dimostrazione di grande forza

Parte forte Modena con Bruninho che porta avanti i gialli 0-2, poi è Zlatanov a salire in cattedra e il match va sul 4-4. Modena va sul 6-8 con un grande muro di Petric. Splendida diagonale di N’Gapeth per l’11-10 Modena, poi è ancora il fuoriclasse francese a fare la differenza, gialli sul 13-13. Si va avanti punto a punto, con Le Roux e l’eterno Papi che danno garanzie a Valerio Vermiglio. La battuta out di Zlatanov porta il match sul 20-20. Una grandissima parallela di Petric porta Modena sul 21-22, poi Le Roux spara fuori e si va sul 21-23, ma Petric non perdona ed 21-24. A chiudere è l’errore di Ostapenko in palleggio, Modena vince il primo parziale 21-25.
Il secondo parziale vede Modena partire a mille con due ace di Petric, 0-3 per i gialli di Lorenzetti. L’invasione a muro di Modena dopo video check porta il match sul 6-7 poi è la pipe di N’Gapeth a riportare avanti i canarini. Zlatanov non perdona e si va sul 9 pari, poi è il 10-9 Piacenza con un muro a uno di Le Roux su Verhees. Grande muro di Piano su Kohut per il 13-13. Ace di N’Gapeth per il 13-15 gialli. Va in cielo Petric per il 18-18 dopo un grande muro di Ostapenko. Straordinaria difesa di Totò Rossini e Vettori mette giù un pesante 18-20. Doppio ace di Bruninho per il 20-24 Modena, due battute super del palleggiatore brasiliano dalle mani fatate. Zlatanov schiaccia out e la squadra di Lorenzetti si prende anche il secondo parziale, è 20-25.
Il terzo set inizia con un punto a punto molto equilibrato, spezzato da un Vettori sontuoso per il 2-3, poi è N’Gapeth per il 2-4. Nemanja Petric con una diagonale di fino porta i gialli sul 5-7, poi è lo stesso serbo a sciorinare un pallonetto che pone il match 7-9. Grande Vettori a chiudere il 9-13, Modena prende in mano la gara. Straordinaria la palla di N’Gapeth per il 13-18. Modena continua a macinare gioco ed è ancora il francese, inesorabile, a portare i gialli sul 16-21. Il match si chiude sul 25 a 22 per Modena che resta imbattuta e con 15 punti in campionato, con un solo set lasciato a Perugia nella prima gara.

Nella foto: i giocatori di Modena Volley, nel riscaldamento pre-partita, indossano una maglia coi colori di Amnesty International per Ghoncheh Ghavami.
#FreeGhoncheh
06.11.2014 - #FreeGhoncheh


Ieri sera i nostri ragazzi e le ragazze di LJ Volley hanno deciso di mandare un messaggio per la liberazione di Ghoncheh Gavami, la ragazza britannico-iraniana incarcerata ingiustamente a Teheran da quasi 5 mesi. L'unico suo crimine è stato quello di voler assistere ad una partita di pallavolo.

Le ragazze e i ragazzi, poi, si sono uniti in un videomessaggio congiunto.

#FreeGhoncheh



05.11.2014 - Eurorepar e Modena Volley: emozioni forti!

Eurorepar e la grande pallavolo di Modena Volley: il debutto vincente di una grande collaborazione!


Eurorepar è la rete di riparazione e manutenzione automobili di tutte le marche, nata da un'idea del gruppo PSA Peugeot Citroën.
Light Service è l'innovativo servizio di manutenzione completa in abbonamento annuale, con un importo mensile a partire dai 15 €. L'importo è basato sulla taglia della vettura (Small, Medium e Large) ed è comprensivo di manodopera.
Scopri i dettagli su www.eurorepar.it e scarica l'App gratuita Eurorepar Light Service.


04.11.2014 -



Certi amori non finiscono, lo sappiamo e lo abbiamo visto. Una delle più importanti firme dello sport italiano, il grande Leo Turrini, riparte da dove aveva cominciato, dalla pallavolo.

Con le sue lapidarie pennellate impressioniste, ritorna a scrivere per la sua prima passione, con un editoriale in esclusiva sul nostro sito.

Un punto di vista unico, mai banale e sempre tagliente, una lettura che tutti quelli che amano questo sport dovrebbero concedersi.

Con una carriera costellata di grandi successi personali e riconoscimenti (vincitore nel 1993 del premio letterario Dino Ferrari), passata tra quotidiani e trasmissioni nazionali, vogliamo ringraziarlo con tutto il cuore per aver deciso di tornare e di averlo fatto insieme a noi.




“Sa-lu-ta-te-la-ca-po-li-sta…"

Io non so, da bravo rimba, quando e come, dentro una palestra o in uno stadio, sia stato inventato lo slogan di cui sopra.
In compenso, ho proprio l’impressione che intorno alla ‘nostra’ squadra stia crescendo un clima di sano entusiasmo. Fermo restando il fatto che i favoriti per lo scudetto siano, oggettivamente, ancora e sempre i detentori del titolo.
Però, mi piace allargare il discorso.
Immagino che alcuni tra voi abbiano letto la storia della ragazza iraniana incarcerata perché voleva assistere ad una partita della sua nazionale maschile di volley.
L’episodio fa cronaca e fa costume e fa persino la storia.
A me serve per rimarcare un particolare che poi tanto particolare non è.
La vita mi ha portato a frequentare i più grandi palcoscenici dello sport planetario.
Ho visto cose che voi umani eccetera eccetera.
Però, ecco, lo dico e lo scrivo con orgoglio.
In nessun ambiente mi sono trovato umanamente a mio agio come tra gli uomini e le donne della pallavolo.
E’ una questione di Dna, forse.
Sotto rete quasi mai mi sono imbattuto in vicende squallide. Poi, si capisce, la mela marcia la trovi ovunque: ma, nel volley, non infetta l’intero cestino.
Per questo mi anima la convinzione che la squadra di Catia e di Angelo, del Sarto e di Bruno, del filosofo Vettori e di Ngapeth, sì, mi anima la convinzione, dicevo, che la nostra squadra sia un veicolo di emozioni sane.
Tra le quali rientrerà, di sicuro, anche la testimonianza di una partecipazione alla dolorosa, crudele vicenda della ragazza iraniana.
Alla quale idealmente vorrei dedicare il primo, temporaneo posto in classifica.

"Sa-lu-ta-te-la-ca-po-li-sta" (ma anche Ghoncheh, senza dimenticarla mai).

Leo Turrini
02.11.2014 - Revivre Milano - Modena Volley 0-3


REVIVRE MILANO - MODENA VOLLEY 0-3
(20-25, 17-25, 15-25)

REVIVRE MILANO: Veres 8, De Togni 7, Bencz 6, Horstink 6, Patriarca 4, Mattera 1, Rizzo (L), Kauliakamoa Jr., Bermudez 1, Dos Santos, Valsecchi. N.e.: Cerbo, Preti. All.: Maranesi
MODENA VOLLEY: Petric 16, Verhees 11, Mossa De Rezende 5, Kovacevic 12, Piano 5, Vettori 11, Rossini (L), Ngapeth. N.e.: Sala, Boninfante, Casadei, Donadio. All.: Lorenzetti
ARBITRI: Ilaria Vagni di Pescara e Simone Santi di Città di Castello

NOTE: Durata set: 25', 26', 22' per un totale di 1 ora e 13 minuti Spettatori 4457, incasso 5600 euro
Mvp: Pieter Verhees (Modena Volley)

Revivre Milano: battute sbagliate 9, ace 3, ricezione positiva 51 per cento (perfetta 30 per cento), attacco 37 per cento, muri 4
Modena Volley: battute sbagliate 14, ace 7, ricezione positiva 51 per cento (perfetta 30 per cento), attacco 61 per cento, muri 11.

Quarta vittoria, la capolista ora è lassù, in vetta, da sola. In un Forum con pubblico delle grandissime occasioni Modena Volley sfodera una prestazione di altissimo livello e macina Milano nonostante i 4500 presenti.
Lorenzetti schiera Kovacevic e Petric dall’inizio con N’Gapeth a disposizione in panchina. Squadre punto a punto fino al 5-5, poi è un’invasione di Modena su attacco di Horstink a portare avanti i lombardi. Esce la classe di Modena, a fare la differenza una pennellata di Petric ed un muro strepitoso di Verhees, strappo e squadre al time out tecnico sul 7-12. Milano fatica molto a contenere Vettori, Petric ed uno straordinario Pieter Verhees (per lui 67% in attacco nel primo parziale): il 13-19 è del serbo, molto continuo. "L'altro" Veres, tesserato in settimana dalla squadra meneghina, prova a riportare nel match i padroni di casa, ma è ancora Petric a mettere a terra il 16-22. E’ Matteo Piano a chiudere il primo set a favore di Modena 20-25.
Il secondo parziale si apre con Bruno sugli scudi che porta Modena sul 2-4 con due punti dopo difese imprecise di Milano. Modena macina gioco e si va sul 4-9 con Kovacevic. Grande muro di Nemanja Petric per il 6-11, poi è Piano a far andare al time out tecnico sul 6-12. Grande difesa di Rossini, grandissima palla di capitan Bruninho ed è Kovacevic a piazzare il 12-17. Lorenzetti sul 15-19 inserisce N’Gapeth per il serbo barbuto e Modena va avanti 16-21. Il 17-25 è firmato Pieter Verhees, che gioca un match di alto livello, servito ottimamente da Bruno (per il capitano di Modena e della nazionale brasiliana sono 4 i punti nel set).
Nel terzo parziale i gialli ripartono con Kovacevic nel sestetto. Milano sente la carica di un Forum che spinge, eccome, e si porta avanti 6-5, ci pensano Vettori e Petric a riportare sul 6-7 il match. L’8-12 è firmato dal muro modenese, i gialli hanno ripreso ritmo di gioco e Bruno fa girare la squadra al meglio, ma Milano non molla un centimetro con Veres, Horstink e De Togni pronti a colpire. Il 12-18 Modena arriva dopo un errore di Bencz, i gialli sono padroni del match e si va sul 13-20 con un grande Vettori. Sontuoso Bruno per il 14-21. Ace di un monumentale Verhees per il 24 a 15 e pallonetto di Kovacevic che chiude un match a senso unico con il 15-25.
A fine gara i giocatori di Modena sono stati letteralmente assaliti dal pubblico di Milano che tra autografi e selfie ha dimostrato che la Mania Gialla cresce… e non solo a Modena.

Angelo Lorenzetti: “Sono partite in cui hai tanto da perdere, ma siamo stati bravi, abbiamo avuto un gran ritmo e l’approccio è stato fondamentale. Abbiamo avuto la giusta mentalità, ma in queste prime 4 gare i ragazzi non potevano fare. Ora arriva la pausa, ci caricheremo e siamo pronti a dare tanto filo da torcere a Piacenza, siamo due grandi squadre, i ragazzi sanno quello che devono fare, stiamo screscendo, testa bassa e lavoriamo”
29.10.2014 - Modena Volley - Vero Volley Monza 3-0: i gialloblu restano in vetta alla classifica a punteggio pieno


MODENA VOLLEY- VERO VOLLEY MONZA 3-0 (25-15, 25-15, 25-16)
Durata Parziali: 22, 24, 21. Tot.: 1h 07’
MODENA VOLLEY: Bruninho 4, Vettori 15, Piano 11, Verhees 5, Kovacevic 11, Petric N.E, Rossini L, Boninfante N.E, N’ Gapeth 10, Sala N.E, Casadei. N.E., Donadio N.E. All. Lorenzetti, Vice all. Tubertini.
VERO VOLLEY MONZA: Elia 1, Gotsev 8, Galliani 2, Padura Diaz 1, Jovovic 1, Vigil Gonzalez 1, Botto 5, Wang 12, De Pandis L, Procipio N.E, Quesque N.E, Tiberti 0, Bonetti 0. All. Vacondio, Vice all. Cattaneo.
Arbitri: Braico e Rapisarda
LE CIFRE – MODENA: 9 b.s., 8 ace, 70% ric. pos., 51% ric. prf., 56% att., 8 muri. MONZA: 10 b.s., 2 ace, 49% ric. pos., 29% ric. prf., 35% att., 4 muri. Giallo per la panchina di Monza
MVP: Luca Vettori

Parte forte Modena, con Lorenzetti che dà un turno di riposo a Petric e schiera Kovacevic e N’Gapeth in posto 4. La squadra di casa, molto attenta a muro, si porta subito sul 7 a 3. Al timeout tecnico Modena è avanti 12-6. Splendido il 16-8 di Modena, firmato da Luca Vettori con un pallonetto spinto. Dopo l’ace di Gotsev è di nuovo Vettori a portare il match sul 19-13 e poi sempre l’opposto sfodera un muro a uno su Bonetti. Ottimo il 15 a 21 di Botto con una bella parallela. Il doppio ace di Piano porta i canarini sul 24 a 15, Vettori chiude il set con un pallonetto, uno a zero Modena.
Anche il secondo set parte con l’ace di Piano, il 2 a 2 è del cinese Wang. Ottimo Jovovic per il 5 a 5 con Monza. N’Gapeth e l’ace di Vettori portano avanti Modena 13-10. Due magie di Bruninho (prima difende alzando una perfetta pipe per N'Gapeth, che mette il pallone a terra di prima intenzione, poi spinge a una mano per Vettori, che chiude con un diagonale strettissimo) portano Modena sul 21-14. Due ace, di N'Gapeth e Bruno, danno il set point a Modena, con Kovacevic che chiude: 25-15.
Il terzo parziale parte anch'esso in equilibrio tra le squadre. E’ Vettori a mettere a terra il pallone del 9-6, l’opposto gialloblu dà continuità a una prestazione di alto livello, la squadra di coach Vacondio continua ad essere in difficoltà. Si va al time out tecnico sul punteggio di 12-9. Monza reagisce, con un ottimo Galliani che accorcia e porta il Vero Volley a solo un punto di distacco (12-11). La squadra brianzola resta in partita fino al 18-16, poi l'errore al servizio di Botto, i muri di N'Gapeth e Verhees e l'ace di Kovacevic portano Modena al match point. Chiude Vettori, che a fine partita riceverà anche il premio di mvp, grazie ai suoi 15 punti e a un ottimo 68% in attacco.

Vacondio: “Sapevo che Modena era molto forte, certo non mi aspettavo una batosta come questa. Loro hanno inziato fortissimo e quei 4 muri a 1 nel primo set ci hanno messo in ginocchio. Ora dobbiamo ripartire, io so bene che possiamo dare molto di più, complimenti comunque alla squadra di Lorenzetti, che si è dimostrata fortissima”
Lorenzetti: “Tutte le gare vanno approcciate nel modo giusto e stasera partire così forte ci ha dato una grande spinta. Vogliamo vivere insieme alla gente del PalaPanini, farli affezionare a noi come noi siamo affezionati a questo pubblico incredibile, vivere le gare in casa è qualcosa di speciale e lo deve essere sempre di più. Ringrazio il prof Vacondio per le belle parole spese nei nostri confronti, dobbiamo migliorare, ma la strada è quella giusta”





Foto della settimana
Modena Volley si ricomincia!

Programma degli allenamenti
SETTIMANA 
24 - 30 NOVEMBRE 2014
PalaPanini


lunedì 24
riposo

martedì 25
ore 9.30 pesi + palla
ore 18.00 palla a gruppi

mercoledì 26
ore 9.30 pesi
ore 16.30 tecnica

giovedì 27
ore 16.30 palla (l'allenamento verrà svolto al CUS Modena)

venerdì 28
ore 9.30 pesi
ore 15.00 palla (l'allenamento verrà svolto al CUS Modena)

sabato 29
(partenza per Forlì)

domenica 30
ore 18.00 CMC Ravenna - Modena Volley (a Forlì)



Mailing list
iscriviti alla mailing list
 Nome:
 E-mail:
invia iscrizione »
Richiedi la cancellazione cliccando qui



Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]