Calzedonia Verona - DHL Modena 0-3

01/11/2015

Calzedonia Verona - DHL Modena 0-3
DHL Modena Volley espugna 3-0 Verona con una prova di altissimo livello

CALZEDONIA VERONA - DHL MODENA 0-3 (19-25, 17-25, 17-25)
CALZEDONIA VERONA: Zingel 6, Kovacevic, Pesaresi (L), Gitto, Lecat 2, Spirito, Baranowicz, Starovic 9, Sander 12, Anzani 5. Non entrati Frigo, Bellei, Bucko. All. Giani. 
DHL MODENA: Mossa De Rezende 2, Donadio (L), Petric 9, Rossini (L), Ngapeth 16, Nikic, Piano 9, Saatkamp 11, Vettori 12, Sighinolfi 2. Non entrati Soli, Casadei, Sartoretti, Bossi. All. Lorenzetti. 
MVP: Bruno Mossa Da Rezende
ARBITRI: Braico, Sobrero.
NOTE - durata set: 25', 24', 24'; tot: 73'. 

DHL Modena Volley dopo il 3-2 tribolato in casa contro una Molfetta coriacea espugna Verona con un 3-0 che mette in luce tutte le qualità della squadra guidata da coach Lorenzetti. Sorpresa nel sestetto modenese: Petric è regolarmente in campo in diagonale a Ngapeth  completano il sestetto le diagonali tradizionali: Bruninho-Vettori, Piano-Lucas, Rossini libero. Verona, padrona di casa, conferma le attese: Baranowicz-Starovic, Sander-Kovacevic schiacciatori, Zingel-Anzani al centro, Pesaresi libero. Il match inizia ed è subito spettacolo al Pala Olimpia: il muro di Modena si fa sentire, Verona risponde palla su palla: 12-12 con Starovic che ferma Vettori. Milos Nikic sostituisce Petric sul 15-15. Da lì è valanga DHL Modena: Bruno a una mano ferma Kovacevic, Ngapeth non si ferma ed è 16-19. Petric rientra, tira a tutto braccio e il primo set viene chiuso dal fuoriclasse serbo 19-25. L’esordio del giovane di Nicholas Sighinolfi è la ciliegina sulla torta ad un match strepitoso per Bruno (Mvp della gara) e compagni. Nel secondo set Bruno continua a far girare la squadra alla grande, una pipe di Ngapeth incanta il pubblico, Vettori è una sentenza, come le difese di Rossini e i primi tempi di Piano ed un super Lucas, Modena va sul 15-9 ed il set è segnato. La compagine di Lorenzetti non sbaglia nulla e il parziale si chiude sul 25-17 DHL. Nel terzo parziale la musica non cambia, Petric mette ace e giocate da top player, si arriva al 7-3. Verona non molla e si rifà sotto, il time out arriva quando DHL è avanti di soli due punti 15-13, ma si riparte e i gialloblù impongono la legge del più forte, strappo ed è 19-16. DHL Modena chiude il match con un 25-17 dopo una gara magistrale, ora si va a Lubiana giovedì per la Champions Legaue, poi domenica al PalaPanini arriverà Milano.
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner