Città di Castello - Parmareggio Modena Volley 0-3

07/03/2015

Città di Castello - Parmareggio Modena Volley 0-3
La squadra di Lorenzetti dà spettacolo e vince in un’ora e 16 minuti
Modena resta capolista e si porta a +4 su Trento che in questo turno riposa

Ad inizio match standing ovation per il Dg di Modena Andrea Sartoretti, ex amatissimo nella sua terra. Partono titolari Petric e Ngapeth per la squadra di Lorenzetti, con loro capitan Bruninho e Vettori, Piano al centro ed libero Rossini. Modena parte fortissimo ed il muro fa la differenza con Piano padrone della rete, 2-5 e i gialli volano. Modena è ancora mostruosa con Verhees, Petric e Ngapeth sugli scudi, poi ci pensa Bruno, 3-12. Ace di Petric con flot in posto 6, 4-15. Continua a macinare gioco Bruninho, block a tre Piano Bruno Ngapeth ed è 8-19, con 9 muri vincenti fino ad ora per Modena. Rossini difende, Bruninho alza, la mette giù Piano, 10-22. Vettori chiude il set sul 13-25.
Il secondo set inizia con un bella palla messa giù da Mazzone, poi Bruninho alza a una mano e Ngapeth mette giù, 1-1. La gara è molto più equilibrato, grande palla del capitano brasiliano, a terra Vettori, 5-6. Strepitosa difesa di Rossini, poi è Randazzo a chiudere il punto 8-9, segue uno scambio di altissimo livello da parte di entrambe le squadre, lo chiude Piano in veloce. Rossini con una incredibile rovesciata tiene viva la palla, Verhees mura e chiude l’11-12 ed il Palazzo è in piedi per questo spettacolo incredibile. Della Lunga e Corvetta tengono viva Altotevere, 14-15, poi Ngapeth mette giù una buona diagonale. Nemanja Petric è indomabile, Modena non si ferma e si va sul time out 17-20. Bruno fa girare al massimo la sua batteria di attaccanti, Petric non sbaglia mai, chiude il set ancora Vettori 18-25.
Il terzo parziale si apre con Ngapeth protagonista, è Klima a mettere a terra il 4-7. Corvetta fa girare Altotevere, Bruno fa lo stesso con Modena, Matteo Piano mette giù  il 7-10, poi è sempre Piano a murare a uno. Vettori come sempre risponde presente quando chiamato in causa da Bruno, gran palla e 8-12. Parmareggio Modena Volley non si ferma, Verhees e Petric ci sono, Rossini è super, 12-15 con murone ancora del belga. Il 13-17 arriva con un rainbow di Ngapeth, classico colpo da beach, senza guardare gli avversari mentre colpisce la palla, spettacolo vero. Il muro di Modena non perdona, Vettori mette a terra il 14-20 poi è doppio punto Ishikawa appena entrato per Klima. Petric non perdona mai, poi è Randazzo a sbagliare il servizio e chiudere il terzo set 17-25 ed il match sullo 0-3. Modena resta capolista e si porta a +4 su Trento che in questo turno riposa, si chiude con Dante sotto gli Irriducibili che gli cantano un “Tanti auguri” cui ci uniamo anche noi.

MVP: Nemanja Petric
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner