Modena Volley – Revivre Milano 3-0

01/02/2015

Modena Volley – Revivre Milano 3-0
Si sapeva che le cose non sarebbero probabilmente andate come all’andata ed in effetti Bruno e compagni hanno faticato di più per battere Milano, pur sempre con un rotondo 3-0. Parte fortissimo Modena con Piano e Petric e si porta subito sul 5-1 con un Bruno che gestisce alla grande sia centrali che bande. Modena Volley continua a macinare gioco ed è il Ishikawa a mettere a terra il 10-5. Si va al time out tecnico dopo un altro muro su Dos Santos del giapponese sul 12-7. In battuta va Bruno Mossa De Rezende e il capitano di Modena piazza una serie importante che spezza il match, 18-8. Ace di Ishikawa e muro di Matteo Piano su Veres, si va sul 21-10. A chiudere il primo set sul 25-14 è Luca Vettori. Il secondo set inizia con grande equilibrio, De Togni smarca bene Bencz, è parità 5-5. Ace di Yuki Ishikawa, strappo Modena che si porta sull’11-6. Vettori picchia forte la palla alzata da Bruno, Modena va sul 17-14, poi è Piano a piazzare una veloce e un muro. Milano non molla, Mattera fa girare bene la squadra di coach Maranesi e si va sul 22-21. Modena chiude il secondo parziale sul 25-22 con un errore di Bencz. Terzo parziale che si apre nel segno di Bencz e Vettori, regna l’equlibrio, 3-3. Continuano a giocare bene le due squadre, Modena va avanti con Petric 8-7. Bruno gestisce bene i suoi attaccanti, Milano non molla, Modena va avanti con Petric 16-14. Bruno comincia a far girare a mille il serbo, Vettori non perdona e il terzo parziale si chiude sul 25-20. Ora Modena è di nuovo in testa da sola e domenica effettuerà il turno di riposo. Spettatori: 2942 per 24.214 € d’incasso MVP: Nemanja Petric Lorenzetti: “Penso che quella di oggi sia stata una partita importante, molto importante. I ragazzi in questo periodo stanno facendo un lavoro importante a livello di carico, gli avevo chiesto di dare di più in attacco e sono stati bravi a farlo. Ishikawa? Ha con fermato di essere un giocatore importante, su cui si può contare, Yuki c’è e questo è importante per noi e per lui”. Maranesi: “E’ inutile nascondere che sono molto amareggiato, abbiamo giocato una ottima partita e torniamo a casa con una sconfitta contro una squadra di altissimo livello. Abbiamo messo in campo grinta e personalità, non era certo a Modena che dovevamo prendere punti, ma la prestazione mi lascia buone sensazioni per il futuro”.
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner