Parmareggio Modena Volley - Energy T.I. Diatec Trentino 0-3

13/05/2015

Parmareggio Modena Volley - Energy T.I. Diatec Trentino 0-3
Trento vince gara quattro 0-3 e chiude la serie Scudetto Giannelli star della serata si aggiudica il premio Mvp PARMAREGGIO MODENA - ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO 0-3 (24-26, 20-25, 19-25) PARMAREGGIO MODENA: Mossa De Rezende, Sala, Petric 6, Boninfante 1, Rossini (L), Ngapeth 10, Piano 10, Verhees 7, Kovacevic, Vettori 13. Non entrati Donadio, Casadei. All. Lorenzetti. ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO: Kaziyski 13, Birarelli 5, Giannelli 7, Lanza 8, Solé 7, Colaci (L), Djuric 13. Non entrati Zygadlo, Nemec, Thei, Mazzone, Fedrizzi, Burgsthaler. All. Stoytchev. ARBITRI: Santi, Saltalippi. NOTE - Spettatori 5080, incasso 75680, durata set: 33', 29', 28'; tot: 90'. MVP: Giannelli Inizio del match assolutamente equilibrato, con Trento che difende bene, lo stesso fa Modena, bene anche le bande, si va sul 5-7 con piccolo break Trento. Uno scambio strepitoso con salvataggi strepitosi infiamma i 5mila del PalaPanini, spettacolo puro, 9-9. Trento non molla mai, la squadra di Lorenzetti si era portata avanti di tre lunghezze ma Kaziyski e compagni non si fermano, 15-14. Modena fa girare i suoi alla grande, fa il break, ma Trento torna sotto, 20-20. Trento si prende il primo set con il punteggio di 24-26. Parte fortissimo Trento nel secondo set, poi Modena trova il ritmo giusto e rientra nel match, 5-5 e spettacolo al PalaPanini. Continua il punto a punto tra le due squadre e si va al time out tecnico 11-12 avanti Trento. Giannelli e Bruno continuano a fare grandi giocate, Trento passa bene al centro, Modena sulle bande, 17-17. Va via Trento con un grande Djuric e Giannelli che sale in cattedra, 19-22 e per Modena è dura. Trento chiude il secondo set 20-25. Monologo Trento nel terzo set, i giocatori di Stoytchev sono indiavolati, Modena fa fatica, eccome, a stare nel match, 5-9. Si continua con Trento ancora avanti, Bruno e compagni si aggrappano alla gara, 9-12. Break Trento con Giannelli e Kaziyski sugli scudi, 13-17 e match che pare ormai aver preso la via dell’Adige. Trento prende il largo e va sul 18-22, Modena non riesce a tenere il ritmo, il PalaPanini canta e ci crede, ma ormai i giochi sembrano fatti. Gli ospiti vincono 19-25 e 0-3, lo Sudetto 2014/15 è di Trento. Lorenzetti: “Ho applaudito Trento e ora applaudo i miei ragazzi che hanno fatto una stagione fantastica, con un grande risultato come la vittoria della Coppa Italia. Siamo calati in questa finale, ma avevamo di fronte una grande squadra” Stoytchev: “Una grande, grande vittoria, arrivata dopo un’annata che all’inizio era molto difficile. I ragazzi sono stati grandi, e oggi la differenza l’abbiamo fatta nel secondo set, li abbiamo cominciato a volare. Dediche? A tutta la società e a tante, tantissime persone a Trento. Giannelli? Deve continuare a lavorare, non deve montarsi la testa, le doti ci sono”
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner