Coloriamoli di gialloblù!

11/04/2015

Si, è stata una regolar season da sogno per Parmareggio Modena Volley, un “torneo” nel quale la squadra di Lorenzetti non solo ha portato “a casa” dopo 17 anni la Coppa Italia, ma ha anche totalizzato una somma iperbolica di 60 punti con venti gare vinte ed un secondo posto che è importante in vista playoff. Esatto, arriva la parolina magica: playoff, c’è chi la scrive con trattino in mezzo, chi con le due iniziali maiuscole, chi ci mette solo la P di maiuscola, ma la morale è un’altra. La morale è che da domenica, per Parmareggio Modena Volley, inizia un nuovo campionato, perché nello sport il passato vale il tempo di una vittoria (nel nostro caso) o di una sconfitta, ma ciò che conta è il futuro. Durante la regular season la squadra di coach Lorenzetti ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per puntare a quella parolina che non ci azzardiamo nemmeno a scrivere, quella parolina che ad inizio anno, se pronunciata vicino alla squadra gialloblù faceva sogghignare tanti “soloni”. Si, Modena non è partita con l’obiettivo di vincere, chiaro, la speranza c’era, ma ora le carte da giocare ci sono, e sarebbe peccato mortale non giocarsele tutte, dalla prima all’ultima, quelle carte. Ecco allora che da domenica ore 18 quell’inferno giallo che è il paradiso di ogni pallavolista che gioca a Modena si trasformerà in qualcosa che ha poco a che vedere con gli altri impianti sportivi in giro per l’Italia, e non solo. Il PalaPanini, e qui usiamo la più retorica delle frasi, sarà “il settimo uomo in campo”, perché sentire i tamburi e 5mila persone che ben sanno di essere attori, protagonisti, di chi sta facendo la storia, vuol dire davvero estraniarsi dal luogo in cui ci si trova. A fare impazzire il popolo gialloblù ci penseranno i ragazzi in campo: capitan Bruno è pronto a far girare e dare fuoco a tutti i “suoi” frombolieri, e qui fare nomi diventerebbe difficile, perché scrivendo Ngapeth si passerebbe a Petric, da lì a Vetto ecc ecc, senza soluzione di continuità. L’impressione, anzi la certezza è che a Modena i fiori, nello sbocciare della primavera, emettano un grande profumo, quel profumo di volley che si respira solo nella Capitale del Volley, quella dove gioca Parmareggio Modena Volley, nell’inferno paradisiaco del PalaPanini. Forza ragazzi, c’è una città intera a spingervi lassù.
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner