La Leo Shoes PerkinElmer affronta Perugia domani nella terza gara di semifinale Playoff di Superlega. Queste le parole di Andrea Giani: "Quello che ci eravamo proposti prima di Gara2 era che nonostante l'assenza di Leal dovevamo stare sempre in partita e l'abbiamo fatto, non abbiamo colto alcune occasioni che potevamo gestire un po' meglio, mentre Perugia in partita è cresciuta, dopo il primo set in cui c'era grande tensione. Noi siamo stati sempre lì, nel terzo set è stato un peccato aver sprecato quel recupero. Il nostro quarto posto ci dice che abbiamo vinto tanti scontri diretti: la differenza tra le prime era minima e infatti Trento dimostra di essere una corazzata in crescita. La sentenza di Leal?  Difficile fare una previsione, il nostro focus è quello di giocare senza Yoandy, siamo pronti ad entrare in campo come in Gara-2.  Bruno in gara 2 ha forzato in battuta come gli avevo chiesto, è stato fondamentale nella fase break. Il lavoro di muro/difesa per noi deve essere sempre ad alto regime, ma sono importanti tutti i fondamentali"

CHIEDI A
MV