Sir Safety Conad Perugia - Leo Shoes PerkinElmer Modena 1-3 (22-25, 25-22, 22-25, 20-25)

Sir Safety Conad Perugia: Giannelli 2, Anderson 3, Mengozzi 0, Rychlicki 15, Leon Venero 19, Solé 12, Piccinelli (L), Colaci (L), Ricci 6, Plotnytskyi 7, Ter Horst 0, Travica 0. N.E. Dardzans, Russo. All. Grbic.

Leo Shoes PerkinElmer Modena: Mossa De Rezende 1, Ngapeth E. 20, Mazzone 5, Abdel-Aziz 22, Leal 16, Stankovic 3, Gollini (L), Sanguinetti 0, Sala 0, Van Garderen 0, Rossini (L). N.E. Ngapeth S., Salsi. All. Giani.

ARBITRI: Lot, Cappello. NOTE - durata set: 33', 31', 30', 33'; tot: 127'.

MVP – Ngapeth (Leo Shoes PerkinElmer Modena)

La Leo Shoes PerkinElmer di Andrea Giani vince al PalaBarton di Perugia Gara1 semifinale dei playoff di Superlega. Modena parte con la diagonale Bruno-Abdel Aziz, in banda ci sono Earvin Ngapeth e Yoandy Leal, al centro Stankovic-Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. Perugia inizia il match con Rychlicki opposto in diagonale a Giannelli, le bande sono Leon e Anderson, al centro Mengozzi e Solè, Colaci è il libero. Il match inizia con Perugia che scappa sul 3-7. Si rialza subito la Leo Shoes PerkinElmer, 8-10. Alza i giri del motore Modena che va sul 14-12. Spingono forte i gialli al servizio, 17-14. Il muro di Bruno porta Modena sul 20-16. Modena chiude 25-22 il primo parziale. Parte forte la Leo Shoes PerlkinElmer nel secondo set, 5-2. Ngapeth e Bruno si cercano e si trovano, 9-5. Cambia marcia la Sir Safety Conad Perugia, 10-11. Non si fermano Giannelli e compagni, 12-15. Il finale del set è tirato, Perugia lo chiude 22-25, è 1-1. Parte forte Modena nel terzo set che va sul 12-8. Restano avanti i gialli, 15-12 con Abdel-Aziz protagonista. Leal si prende la scena, 19-14 e Modena va. Tre ace micidiali di Leon riportano sotto Perugia, 21-19 e set apertissimo. Scappa sul finale la Leo Shoes PerkinElmer che chiude il parziale 25-22, è 2-1. Nel quarto set i gialli vanno sul 10-6 grazie a un perfetto sideout. Non si ferma Modena, 18-11. I gialli chiudono 25-20 il quarto set e 3-1 il match.

Nimir: "È stato una bella partita, era molto importante iniziare la serie con una vittoria.
È stata un match giocato da squadra, non abbiamo mai mollato. Gara 2? Siamo due squadre forti e sarà una partita a se. Dobbiamo azzerare tutto e tornare a lavorare in palestra perché sarà un'altra battaglia".

Coach Giani: "Siamo stati bravi, di fronte avevamo una grande squadra e sapevamo che per poter vincere contro di loro dovevamo fare molto bene in determinate situazioni. All'inizio del secondo set abbiamo perso un po' questo controllo, prendendo dei break che non avremmo dovuto prendere. Dal terzo set abbiamo ripreso a giocare la nostra pallavolo e l'abbiamo fatto bene. Ora testa a Gara 2".

CHIEDI A
MV