Leo Shoes PerkinElmer Modena - Sir Safety Conad Perugia 2-3 (20-25, 28-30, 25-18, 26-24, 13-15)

Leo Shoes PerkinElmer Modena: Mossa De Rezende 4, Ngapeth E. 21, Mazzone 1, Abdel-Aziz 27, Leal 26, Stankovic 2, Gollini (L), Sanguinetti 3, Sala 1, Van Garderen 0, Rossini (L). N.E. Ngapeth S., Salsi. All. Giani.

Sir Safety Conad Perugia: Giannelli 3, Anderson 19, Mengozzi 6, Rychlicki 18, Leon Venero 25, Solé 13, Colaci (L), Plotnytskyi 0, Piccinelli (L), Travica 0. N.E. Ter Horst, Ricci, Russo, Dardzans. All. Grbic.

ARBITRI: Simbari, Puecher.

NOTE - durata set: 29', 30', 29', 37', 25'; tot: 150'.

MVP – Leon (Sir Safety Conad Perugia)

La Leo Shoes PerkinElmer di Andrea Giani perde al PalaPanini un match infinito nell’ottavo turno di ritorno di Superlega con Perugia. Modena parte con la diagonale Bruno-Abdel Aziz, in banda ci sono Earvin Ngapeth e Yoandy Leal, al centro Stankovic-Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. Perugia inizia il match con Rychlicki opposto in diagonale a Giannelli, le bande sono Leon e Anderson, al centro Mengozzi e Solè, Piccinelli è il libero. Il match inizia con Bruno che trova splendidamente Abdel-Aziz, 5-5. Cambia marcia Perugia che piazza un break devastante, 10-16 con Giannelli e compagni che scappano via. Modena rialza subito la testa con gli ace di Abdel-Aziz e Leal, 14-19. Si arriva al 18-23 con la Leo Shoes PerkinElmer che tenta di accorciare le distanze. La Sir chiude il primo set 20-25. Il secondo set inizia con punto a punto serrato, 5-5. Ngapeth e Leal non perdonano, Leon e Anderson rispondono, 10-10. Si arriva al 15-15 con Bruno che cerca le pipe dei suoi avanti. Mette il break la Leo Shoes PerkinElmer, 22-21. Il finale del set è volley di altissimo livello, lo chiude Perugia, 28-30, è 0-2. Il terzo set inizia all’insegna dell’equilibrio poi è break Modena, 10-8. Alzano i giri del motore i gialli, 17-11. L’ ace di Bruno porta Modena sul 22-16. La Leo Shoes PerkinElmer chiude 25-18 il parziale, è 1-2. Il quarto set è combattutissimo, 7-8. Modena va sotto e poi piazza una rimonta incredibile, 18-18. Il finale del parziale è al cardiopalma, lo vince Modena 26-24, è tie-break.

Andrea Giani: "È stata una partita equilibrata, abbiamo perso qualche occasione, la prima nel secondo set dove nella parte finale abbiamo avuto le nostre chance ma non siamo stati solidissimi. Avevamo giocato molto bene rispetto al primo parziale, siamo poi riusciti a stare in partita, abbiamo vinto in terzo e il quarto set. Al tie-break abbiamo recuperato dopo l’8-3, ma abbiamo commesso qualche errore in attacco. Non è una responsabilità perché questa sera i nostri attaccanti hanno fatto un’ottima partita anzi, dobbiamo essere contenti di aver tenuto testa punto punto  una squadra così in forma, ed è un merito per i ragazzi, per come hanno lavorato e per come hanno gestito il match, nonostante venissimo da un altro tie-break e da una sosta precedente molto lunga".

CHIEDI A
MV