Cucine Lube Civitanova - Leo Shoes PerkinElmer Modena 3-1 (22-25, 29-27, 25-19, 30-28)

Cucine Lube Civitanova: De Cecco 2, Santos De Souza 10, Simon 18, Garcia Fernandez 11, Kovar 9, Anzani 15, Marchisio (L), Balaso (L), Yant Herrera 7, Sottile 0, Diamantini 0. N.E. Juantorena, Jeroncic, Penna. All. Blengini.

Leo Shoes PerkinElmer Modena: Mossa De Rezende 1, Ngapeth E. 13, Mazzone 12, Abdel-Aziz 25, Leal 19, Stankovic 8, Gollini (L), Rossini (L), Van Garderen 0, Ngapeth S. 0, Sala 0. N.E. Sanguinetti, Tauletta. All. Giani.

ARBITRI: Vagni, Zavater. NOTE - durata set: 27', 40', 28', 34'; tot: 129'.

La Leo Shoes PerkinElmer Modena perde la sesta giornata di Superlega a Civitanova. Modena parte con la diagonale Bruno-Abdel Aziz, in banda ci sono Earvin Ngapeth e Leal, al centro Stankovic-Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. La Cucine Lube Civitanova risponde con la diagonale De Cecco – Garcia, le bande sono Lucarelli e Juantorena, al centro l’ex Anzani e Simon, il libero è Balaso. Parte forte Civitanova che va sul 6-2 e Giani chiama il primo timeout del match. Alza i giri del motore la Leo Shoes PerkinElmer, Bruno trova alla grande i suoi avanti, 12-11 sorpasso gialli e timeout di Blengini questa volta. Non si fermano Leal e Ngapeth, Modena scappa sul 20-16. Arrivano al 23-20 i gialli con un super Abdel-Aziz. La Leo Shoes PerkinElmer chiude il primo set 25-22. Il secondo set è punto a punto serrato, 7-7. Piazza il break Modena che va sul 12-10 ed è timeout Lube. Matte la fraccia Civitanova, 14-15 e match tiratissimo. E’ volley spettacolo tra Lube e Modena, 25-25. Civitanova chiude un parziale infinito 27-29, è 1-1. Nel terzo set Civitanova va sull’11-12, Modena ribatte punto su punto. Piazza il break la Lube, 12-15 e la tensione sale. Vanno sul 14-18 De Cecco e compagni con Modena che fatica in ricezione. Chiude il set la Lube 25-19, è 1-2. Nel quarto set è l’equilibrio a farla da padrone, 8-8. Cambia marcia la Leo Shoes PerkinElmer 14-13. Scappano De Cecco e compagni, 18-21. Modena reagisce con qualità e forza straordinarie, 25-24. Mazzone porta i gialli sul 28-27. La Cucine Lube Civitanova chiude 28-30 il parziale e 1-3 il match.

Andrea Giani: “Abbiamo fatto progressi importanti nel gioco, la battuta non ci ha aiutato, anche nei momenti decisivi. Questa sfida sapevamo dipendeva tanto da battuta e ricezione, dobbiamo essere bravi a stare nelle partite, con tutti i giocatori, e stiamo iniziando a farlo. Siamo partiti da un livello più basso, la direzione che abbiamo preso è corretta, ma dobbiamo fare meglio, non basta un set fatto bene, serve una partita intera fatta bene”