Lagumdzija (Gas Sales Piacenza)
2.918

Leo Shoes PerkinElmer Modena - Gas Sales Bluenergy Piacenza 1-3 (25-20, 21-25, 20-25, 23-25)

Leo Shoes PerkinElmer Modena: Mossa De Rezende 0, Ngapeth E. 22, Sanguinetti 2, Abdel-Aziz 12, Leal 9, Mazzone 6, Gollini (L), Stankovic 1, Van Garderen 6, Sala 1, Rossini (L). N.E. Ngapeth S., Tauletta, Bellanova. All. Giani.

Gas Sales Bluenergy Piacenza: Brizard 4, Rossard 14, Caneschi 1, Lagumdzija 25, Recine 17, Holt 7, Catania (L), Stern 0, Scanferla (L), Antonov 0, Cester 4, Pujol 0. N.E. Tondo, Russell. All. Bernardi.

ARBITRI: Lot, Zanussi. NOTE - durata set: 30', 34', 31', 30'; tot: 125'.

NOTE – Spettatori 2918 per un incasso di 30.226 €

Sponsor in panchina: Paolo Barbieri, Presidente CPL Concordia

MVP: Lagumdzija (Gas Sales Piacenza)

La Leo Shoes PerkinElmer Modena di Andrea Giani perde al PalaPanini con Piacenza la quarta di Superlega. Modena parte con la diagonale Bruno-Abdel Aziz, in banda ci sono Earvin Ngapeth e Leal, al centro Sanguinetti-Mazzone, il libero è Salvatore Rossini.

Piacenza risponde con la diagonale Brizard – Lagumdzija, in banda ci sono Rossard e Recine, al centro Holt e Caneschi, il libero è Scanferla. Partono fortissimo le due squadre che giocano un volley spettacolare davanti ad un PalaPanini delle grandi occasioni, 13-14. Il muro a uno di Mazzone su Holt porta i gialli sul 14-14. Piazza il break Modena che si porta sul 21-18. La Leo Shoes PerkinElmer chiude il primo parziale 25-20.

Parte fortissimo la squadra di Giani nel secondo set, trascinata da Ngapeth, 6-2. Cambia passo Piacenza che con un Brizard ispiratissimo riporta in parità il parziale, 9-9. Alza i giri del motore Modena, 16-15 e PalaPanini che spinge. Si arriva al 19-19 e il set è tiratissimo. Scappa via Piacenza che chiude 21-25.

Nel terzo parziale la Leo Shoes PerkinElmer va sul 7-5. Non ci stanno Brizard e compagni che con Recine e Lagumdzija ribaltano il set, Piacenza va sull’8-13. Non si fermano i biancorossi, 15-22 e poi set chiuso 20-25.

Il quarto set è punto a punto serrato, 9-11. Va sul 16-21 Piacenza che chiude il set 23-25 e 1-3 il match.

 

Maarten Van Garderen: "Ci siamo svegliati troppo tardi, dopo il primo set abbiamo fatto troppi errori e non c'è stata reazione da parte nostra. Loro hanno giocato bene, noi abbiamo perso delle grandi opportunità non concludendo dei contrattacchi pesanti. In generale non siamo stati capaci di reagire e superare i momenti difficili"