Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di presentazione della partnership con Prodomo Servizi. Erano presenti il titolare Paolo Lutti, il Dg di Modena Volley Andrea Sartoretti, Dragan Stankovic e Maarten Van Garderen.

“Grazie a tutta Modena Volley, allo staff e a Catia Pedrini – ha spiegato Paolo Lutti - questa collaborazione è cresciuta e consolidata. E’ stato ed è un banco di prova dove misurarci con una realtà importante, abbiamo l’occasione di confrontarci con Modena Volley tutte le settimane con degli appuntamenti in cui condividiamo i progetti in corso, un momento di crescita, per tutti. Come sarà quest’anno entrare dentro al PalaPanini? Finalmente inizia ufficialmente la stagione del campionato, anche in casa, abbiamo la fortuna di ripartire sabato con capienza al 60% anche se avremmo voluto avere il piacere di poter gestire una percentuale di persone superiore. Gli ingressi inizieranno un’ora e mezza prima della partita, localizzati all’ingresso principale a differenza dello scorso anno, i biglietti sono tutti nominali con controllo del green pass. Ci sarà tanto lavoro da fare, tutti abbiamo voglia di poter tornare al palazzetto per riprovare e ritrovare il calore del PalaPanini”.

Queste le parole di Dragan Stankovic“Come sto? Dopo 10 giorni di preoccupazione ieri abbiamo visto che sto migliorando e ho fatto una parte di allenamento, oggi ne farò un po’ di più con la speranza di esserci per sabato. Vibo? L’anno scorso ha fatto bene e quest’anno ha fatto un passo avanti ulteriore come squadra. Ha tanti giocatori di esperienza e conosciuti, un gruppo nuovo che ha sicuramente bisogno di arrivare al potenziale massimo, ma in questo momento dobbiamo preoccuparci della nostra squadra. Stiamo lavorando, sabato sarà un vero test contro una squadra che scenderà in campo con la voglia di dare tutto, come noi”.

“Come sarà ritrovare il PalaPanini? C’è tantissima voglia da parte di tutti, dopo un anno di partite senza pubblico - spiega Maarten Van Garderen -, inoltre queste tre settimane di soli allenamenti sono state toste e non vediamo l’ora di tornare a giocare sabato, con i tifosi. Sarà un bell’inizio, affascinante, contro una squadra ostica, che tirerà a tutto braccio, ma noi dobbiamo pensare solo a Modena, se giochiamo come sappiamo le cose andranno alla grande”.