Il Maestro per un giorno è tornato a casa. Si può riassumere così la visita odierna e l'attività sui campetti dell'S3 FIPAv allestiti nel Tempio della Pallavolo del Palasport Giuseppe Panini di Modena di Julio Velasco.

Il tecnico italo argentino protagonista dell'Era Panini e per due stagioni anche di Daytona Volley, poi Pallavolo Modena, nonché padre dell'epopea della "Generazione di Fenomeni” azzurra, oggi ha voluto rendere omaggio ai vertici societari di Modena Volley con una visita presso la rinnovata sede del club geminiano.
Nonostante l'attività a pieno ritmo - in vista della delicata sfida alla Bunge Ravenna – gli uffici presso il primo piano del PalaPanini si sono arrestati al suo arrivo. Velasco, una volta in sede, si è soffermato in un incontro con il Presidente del club Catia Pedrini (già suo patron nella prima stagione targata Pallavolo Modena, 2005/06), il direttore sportivo Andrea Sartoretti e il tecnico del club emiliano Radostin Stoytchev.

Diverse stagioni di grande pallavolo a confronto per tutti e quattro i protagonisti dell'incontro accomunati da vittorie e storie prestigiose. Con club italiani: 10 scudetti, 10 Coppe Italia, 3 Supercoppe, 7 Champions League, 4 Mondiali per Club , 3 Cev/Challenge Cup, Coppa Coppe, Supercoppa Europea.