Tine Urnaut
4.022

Vince Modena, che consolida così il terzo posto in classifica, la gara che vale per la settima giornata di ritorno. L’Azimut fatica in particolare nel primo e nel terzo set contro una Latina che si dimostra squadra ostica e tecnicamente valida. L’Azimut parte con Bruno in regia, è Urnaut che viene schierato come opposto viste la indisponibilità di Sabbi e Argenta, le bande sono Ngapeth e il giovane cresciuto nella cantera gialloblù Pinali, al centro Holt e Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. Latina risponde con la diagonale Sottile-Starovic, in banda Savani-Ishikawa, al centro Le Goff-Rossi con libero Shoji. Si inizia in un PalaPanini che è ampiamente sopra ai 4mila presenti, le due squadre forzano, si gioca punto a punto,7-6. Piazza il break Modena con l’ace di Ngapeth, 9-6. Mette la freccia la Taiwan Excellence che si porta sul 17-18. Resta avanti Latina che arriva al 22-23, Modena fatica. Si va sul 25-25 e la fine del set è tiratissima. Modena chiude il primo set 28-26. Il secondo parziale inizia sulla falsariga del primo, 7-5 avanti Modena. Scappa via Modena, la squadra di Stoytchev si porta sul 15-10. Spinge l’Azimut, eccome, si va sul 20-14. Modena chiude il secondo set 25-17 e si porta sul 2-0. Il terzo set è all’insegna dell’equilibrio con le due squadre che vanno punto a punto, 15-15 e parziale apertissimo. Scappa via Modena che arriva al 23-21. Si va sul 25-25 con Latina che non molla nulla. Chiude il set 28-26 e il match 3-0 l’Azimut che consolida il terzo posto in Regular season.

Coach Stoytchev (Azimut Modena Volley): "Era importante vincere, a prescindere dal risultato, i punti ci servono, sono molto importanti e l’obiettivo oggi è stato assolutamente raggiunto nonostante la formazione strana che abbiamo dovuto mettere in campo”

Vincenzo Di Pinto (Taiwan Excellence Latina): “Sapevamo che giocare a Modena sarebbe stato duro, avevamo di fronte una grande squadra che ha fatto valere la propria esperienza nei momenti più importanti del match. Non posso rimproverare nulla ai miei giocatori, ripartiamo con la consapevolezza di poter fare bene”

Rossini (Azimut Modena Volley)“Sono contento di aver dato un apporto importante in copertura, ma la vittoria è merito di tutta la squadra. Siamo rimasti attaccati a una formazione come Latina che sappiamo sbagliare poco soprattutto in battuta con le float e dovevamo essere bravi nel cambio palla”

Pinali (Azimut Modena Volley): “All’inizio ero un po’ più teso e sentivo molto la partita, i miei compagni mi son stati a fianco, mi hanno supportato tanto e mi hanno aiutato soprattutto ad entrare in gioco e rilassarmi un po’, dopo sono andato tranquillo e ho cercato di fare del mio meglio”