Stoytchev: “Abbiamo giocato due set molto buoni con Castellana che era sottotono. Nel terzo parziale loro hanno iniziato a rischiare e abbiamo avuto alcune incertezze, dovevamo creare più opportunità per il contrattacco e non ci siamo riusciti. Non sono preoccupato di ciò che abbiamo fatto nel terzo parziale, è normale e giusto che la squadra si abitui a soffrire. Per il futuro dobbiamo migliorare muro, difesa e contrattacco, che è quello che ci servirà per fare il salto di qualità”