Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di presentazione del Randstad Day di domenica che vedrà di fronte Azimut Modena e Diatec Trentino.

Queste le dichiarazioni dell'Head Coach Radostin Stoytchev"Gli infortunati? Sabbi è ancora lontano dall' ingresso in palestra, sta lavorando ogni giorno per il suo recupero fisico ma ancora non riesce a giocare a pallavolo, con Argenta stiamo facendo i primi passi in palestra anche se a ritmi ridotti, e la stessa situazione si presenta con Urnaut e Ngapeth. Il nostro obiettivo rimane quello di recuperare tutti gli infortunati, lo staff medico sta lavorando bene e si sta impegnando al 100% quindi sono fiducioso per un recupero veloce. Domenica? E’ una partita in cui devo prendere decisioni importanti, ovviamente ci interessa il secondo posto ma ci interessa anche confermare il terzo e preparare la quadra per i playoff, abbiamo ancora due giorni per lavorare bene e non rischiare la salute dei giocatori. Come al solito noi entreremo in campo per lottare e domenica mattina decideremo con quali giocatori. Come vivo questa viglia? Sentire la partita per motivi personali significherebbe che non so fare bene il mio lavoro, le emozioni devo lasciarle fuori dal campo, sarebbe sbagliato pensare a come vincere contro Trento anziché impostare la squadra, non posso permettermelo e non l’ho mai fatto nella mia vita"