Ha avuto luogo stamattina presso gli uffici di Modena Volley l'intervista di presentazione della gara di domenica prossima che vedrà di fronte Sir Safety Conad Perugia e Azimut Modena Volley.

Queste le parole dell'Head Coach Radostin Stoytchev: "Innanzitutto c’è da dire che domenica giochiamo contro una delle 2 squadre più forti del campionato, loro sono molto in forma, noi abbiamo lavorato bene in queste due settimane cercando anche di cambiare alcuni aspetti del nostro gioco.  Cercheremo di mettere in pratica il tutto sul campo durante il match, loro sono ovviamente i favoriti ma noi non dobbiamo partire da sconfitti, anzi, dobbiamo giocare con la convinzione di fare punti. Bernardi ha detto che non è una gara 5 di Finale? Quest’anno per noi tutte le partite contano quanto gara 5 di una finale scudetto, quindi per noi non sarà una partita normale. Modena non ha ancora vinto contro un’avversaria per il titolo? Non so se Perugia sia una diretta concorrente, ribadisco che loro e Civitanova hanno qualcosa in più rispetto a tutte le altre squadre, ovviamente noi lavoriamo sin da inizio stagione cercando di migliorare sempre di più, in modo da raggiungere il loro livello il prima possibile, è chiaro che scontri diretti come quello di domenica hanno un doppio valore: sia per il risultato, sia a livello mentale. Abbiamo perso contro Civitanova e Trento, 2 partite che potevamo anche vincere ma che non abbiamo giocato nel miglior modo possibile, con la Sir sarà una partita molto difficile soprattutto sul piano del gioco, perché loro giocano molto bene, noi dobbiamo rubargli punti”.