Si è tenuta questa mattina presso la sede di Sanamed, in via Isaac Newton 15 a Nonantola (Mo), la conferenza stampa di presentazione della partnership e del match di domenica che vedrà di fronte Diatec Trentino e Azimut Modena Volley. Oltre al titolare di Sanamed Mirco Muzzioli erano presenti il Dg Andrea Sartoretti e il giocatore Giulio Sabbi.

 Queste le parole di Giulio Sabbi in vista del match di domenica che vedrà di fronte Diatec Trentino e Azimut Modena Volley: “Quello di domenica è uno di quei match che tutti vorrebbero giocare, una gara importante, non vedo l’ora di scendere in campo, ci siamo preparati al meglio e questo è solo un primo round con Trento, poi ci saranno il ritorno e tante altre partite di alto livello. Si sente che l’atmosfera è di quelle particolari, ci sono tanti ex e c’è un clima che lo fa capire, di attesa, il clima che precede le grandi sfide, durate la partita capiremo a che punto siamo del nostro percorso. Giannelli e Bruno? Sono giocatori diversi, Simone è molto giovane e ha tanta strada davanti a sé e tanta fame, Bruno è un giocatore affermato e giocarci insieme è il sogno di tutti. La pressione di giocare a Modena? C’è ed è normale così, è fondamentale saperla gestire, ci tengo tantissimo a dare il massimo, a questo pubblico e a questa società”