Servono nuovi straordinari agli azzurri per cercare un pass per Lilla. Ma la cosa non può spaventare perché di straordinari la squadra azzurra ne ha fatti per tutto il torneo… Impegno massacrante per la nostra Nazionale costretta a volare in Serbia pochi giorni dopo le Final Four di Champions League, con Blengini che ha dovuto gestire la condizione dei reduci di Kazan per i primi due weekend prima del turnover, in quello che è stato un vero e proprio tour de force con trasferta in Sudamerica, quindi, Giappone e Korea.

Il torneo è iniziato per il meglio con le vittorie sulla Germania di Giani, sul Brasile e sulla Serbia, poi in Sudamerica i primi passi falsi con le sconfitte con Canada e l’Argentina di Velasco. Le Pool di Osaka e Seoul hanno fatto il resto mostrando i segni della stanchezza per il peregrinare in giro per il mondo senza sosta e per le naturali mancanze di allenamento e amalgama del gruppo, rinnovato tra cambi necessari e infortuni (Giannelli).

Il sestetto “base” azzurro forse più atteso – soprattutto in chiave Mondiale - è quello con Giannelli in regia, Zaytsev opposto, Juantorena e Lanza schiacciatori, Anzani e Cester centrali, Colaci libero. Un sei+1 che si dovrà però attendere settembre per vederlo all’opera, vista l’assenza di Osmany Juantorena a Modena. Si vedrà quindi una squadra diversa con Lanza e Maruotti a dividersi il peso dell’attacco, con il ritorno in azzurro anche di Simone Parodi, pronto ad inserirsi nella diagonale.

Quattro i modenesi presenti: i nuovi acquisti Anzani e Zaytsev, freschi di triplete, i confermati Mazzone e Rossini.

I due principali realizzatori azzurri sono i due opposti, Zaytsev (121) e Nelli (103), entrambi sopra a quota 100… Anzani (23, 0.47 a set) e Giannelli (17, 0,35 a set) spiccano a muro con il centrale al 10° posto; Nelli, 12° (13 ace, 0,27 a set) e Giannelli (10, 0.20 a set) brillano nella classifica degli ace fatti.

I precedenti azzurri con la Russia: 61 partite, 28 vittorie, 33 sconfitte.

I precedenti azzurri con gli Stati Uniti: 82 partite, 48 vittorie, 34 sconfitte.

I precedenti azzurri con la Francia: 139 partite, 74 vittorie, 65 sconfitte.