L'Head Coach di Modena Volley Julio Velasco ha parlato così della gara di domenica che vedrà di fronte Itas Trentino e Azimut Leo Shoes Modena Volley:"Giocare contro i campioni del mondo? Non mi fa nessun effetto particolare. Sappiamo che con Trento sarà una partita difficile - ha spiegato Velasco - loro sono cresciuti tantissimo durante il Mondiale mentre prima non stavano giocando così bene: ora invece hanno sviluppato un buon ritmo di gioco e grande autostima. Non è il nostro miglior momento, ma il match di domenica ci darà sicuramente una svolta, oltre metterci a durissima prova, ma ci darà anche la possibilità di confrontarci ancora una volta con un livello di gioco alto. Trento ha un gioco meno fisico di altre squadre? Non credo, Russell per esempio è molto fisico e attacca alto, non quanto Leon, ma sicuramente più di Juantorena e Leal. Lo sono anche Lisinac e Vettori, che sta giocando bene, e Giannelli. Non lo è Kovacevic, che è comunque un giocatore dalle mille risorse tecniche. Trento ha un buon mix tra giocatori molto tecnici e giocatori che alla tecnica aggiungono il fisico, per questo è una squadra molto forte. Noi dobbiamo essere pronti a contrastarli con tutte le nostre risorse". 

Di seguito alcune curiosità sul big match con Trento:

PRECEDENTI

70; 30 successi Modena Volley, 40 successi Trento

EX

Uros Kovacevic a Modena dal 2012 al 2015 (dal 16/12/12), Maarten Van Garderen a Modena nel 2017-2018, Luca Vettori a Modena dal 2014 al 2017, Daniele Mazzone a Trento dal 2015 al 2017, Tine Urnaut a Trento dal 2015 al 2017

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season: Uros Kovacevic – 9 punti ai 1500 (Itas Trentino).
In Carriera: Simone Giannelli – 4 battute vincenti alle 100, Uros Kovacevic – 19 punti ai 2100 (Itas Trentino); Maxwell Holt – 8 punti ai 1500, Denys Kaliberda – 5 punti ai 1100, Ivan Zaytsev – 12 punti ai 4000 (Azimut Leo Shoes Modena)