Si è tenuta questa mattina presso la sala stampa del PalaPanini la conferenza di Julio Velasco in vista di Gara-2 dei Playoff Scudetto che si terrà domanisabatoaprile al Palayamamay di Busto Arsizio. Queste le parole dell'Head Coach di Modena Volley: "Sabato è stata una buona partita, abbiamo fatto pochi errori e in generale stiamo giocando meglio. Il "problema" di aver vinto Gara-1 con un risultato così netto è che ora ci si potrebbe aspettare inconsciamente un match simile. Credo che questa partita sarà molto diversa, sabato scorso Milano ha commesso anche tanti errori e cercheranno sicuramente di non ripeterli, potrebbero cambiare qualcosa nel loro modo di giocare perciò non dobbiamo dare nulla per scontato. E' chiaro che noi abbiamo  guadagnato tantissima fiducia, i ragazzi sono molto carichi e devo quotidianamente forzarli per farli andare via dalla palestra, però bisogna sempre mantenere un certo equilibrio. Per me la cosa più importante è essere preparati ad una partita completamente diversa".

Revivre Axopower Milano - Azimut Leo Shoes Modena: 0-1 nella serie

Precedenti: 14 (2 successi Milano, 12 successi Modena)
Precedenti in questo Campionato: 3 - 2 volte in Regular Season con 1 successo per parte (3-0 all’andata per Modena e 3-0 al ritorno per Milano), 1 volta nei Quarti di Finale Del Monte® Coppa Italia (1 successo 3-1 per Modena).
Precedenti nei Play Off: 3 precedenti nei Play Off Scudetto, nei Quarti di Finale 2018/19 (1 successo Modena), nei Quarti di Finale 2017/18 (2 successi Modena).
EX: Elia Bossi a Modena dal 19/12/2011 al 2014, nel 2015-2016 e nel 2017-18, Matteo Piano a Modena dal 2014 al 2017.
A CACCIA DI RECORD
In Carriera: Nimir Abdel-Aziz – 23 punti ai 1000, Klemen Cebulj – 12 attacchi vincenti ai 1500, Trevor Clevenot – 4 muri vincenti ai 100, Matteo Piano – 3 battute vincenti alle 100 (Revivre Axopower Milano); Simone Anzani – 5 battute vincenti alle 100, Denys Kaliberda – 1 attacco vincente ai 1000 e – 3 muri vincenti ai 100, Tine Urnaut – 10 attacchi vincenti ai 2500 (Azimut Leo Shoes Modena).

Andrea Giani (allenatore Revivre Axopower Milano): "Le partite non si cancellano; le sconfitte devono sempre insegnarti qualcosa, così come deve insegnarci qualcosa la sconfitta di gara 1. Non dobbiamo avere la presunzione di dire “adesso battiamo Modena”. Dobbiamo essere pronti a usare le nostre armi con la nostra qualità, giocando tutti i set punto a punto. Una dinamica che in gara 1, ad eccezione del terzo set, non abbiamo mai fatto. Abbiamo avuto l’ennesima dimostrazione che i match dei Play Off sono diversi dalla Regular Season. Anche se abbiamo giocato con qualità gli scontri diretti in Campionato, le partite dei Play Off hanno sempre una storia a sé. Sabato sarà decisiva, anche se per noi non cambia niente: ci attende un match da dentro fuori, consapevoli che abbiamo le qualità per vincere gara 2. Modena ci concederà delle opportunità, noi dobbiamo essere bravi ad andare a prendercele e a sfruttarle".