Inizia la seconda semifinale della Del Monte Supercoppa con la Cucine Lube Civitanova che sfida l’Azimut Leo Shoes Modena. La squadra di Velasco parte con Christenson in regia e capitan Zaytsev opposto, Bednorz e Urnaut sono le bande, Holt e Simone Anzani al centro, Rossini il libero. La Cucine Lube Civitanova risponde con Bruno-Simon, Juantorena-Leal in banda, Stankovic e Cester sono i centrali, Balaso è il libero.

Parte forte la Lube che si porta sul 6-8, poi è un muro di Zaytsev a riportare sotto i gialli. Non molla un pallone Modena che resta assolutamente nel match e mette la freccia con Urnaut e Zaytsev che spingono fortissimo, 16-14. Non si fermano Christenson e compagni, 20-18, match spettacolare, e poi è 23-20. Si gioca punto a punto e si arriva al 24-24, si va ai vantaggi. L’Azimut Leo Shoes Modena vince 28-26 il primo set e si porta sull’1-0.

Il secondo set inizia con grande equilibrio poi Civitanova piazza il break, 6-8. Bednorz gioca una grandissima palla, Zaytsev è devastante al servizio, 10-10 e partita avvincente con i numerosi tifosi gialloblù che si fanno sentire, eccome. Continua a giocare un grande volley Modena che resta in scia, 15-17. Non si ferma la Lube che fa malissimo con Leal e Juantorena, 16-19. Ci mette tecnica, testa e cuore Modena, 20-21 e match infuocato. Christenson al servizio fa di nuovo malissimo, 22-21 avanti i gialli. Continua il punto a punto, è 25-25, poi il muro di Civitanova piazza il break, stesso risultato del primo set, ma a squadre invertite ed è 1-1.

Il terzo set inizia nel segno di Modena che si porta sull’8-7 grazie ad un ottimo approccio da parte della compagine guidata da Velasco. Si continua punto a punto con Christenson che sfrutta tanto i suoi centrali, Civitanova mette il break, 14-16. La Lube non si ferma più e chiude il set 22-25, si va sull’1-2.

Nel quarto set si riparte con un punto a punto di altissimo livello, Stankovic e compagni non mollano, Modena fa lo stesso, 8-7. L’Azimut strappa, la Lube non tiene il passo, 15-8. Modena gioca bene e non molla un pallone, 19-13. Scappa via Modena che si porta sul 24-19. Chiude il set l’Azimut Leo Shoes Modena 25-19, è tie-break.

Modena vince il tie-break 15-13 e la gara 3-2, domani la finale sarà alle 18 con Itas Trentino.

 

CUCINE LUBE CIVITANOVA – AZIMUT LEO SHOES MODENA 2-3 (26-28, 28-26, 25-22, 19-25, 13-15)

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Sokolov 1, D’hulst, Juantorena 19, Massari, Stankovic 10, Leal 19, Cester 10, Simon 15, Mossa De Rezende 3, Balaso (L). Non entrati Marchisio, Diamantini, Sander, Cantagalli. All. Medei.

AZIMUT LEO SHOES MODENA: Bednorz 17, Pierotti, Rossini (L), Pinali, Zaytsev 21, Christenson 5, Holt 17, Anzani 14, Urnaut 16, Mazzone, Kaliberda. Non entrati Benvenuti, Van Der Ent, Keemink. All. Velasco.

ARBITRI: Tanasi, Zavater.

NOTE – Spettatori 3912, incasso 62000, durata set: 32′, 33′, 30′, 29′, 18′; tot: 142′