Sokolov
5000

Un PalaPanini sold-out con 5mila spettatori accoglie la gara tra l’Azimut Leo Shoes Modena di Velasco e la Cucine Lube Banca Civitanova in una sfida dal grande fascino dentro e fuori dal campo. Prima della gara il Dg di Modena Andrea Sartoretti omaggia l’ex gialloblù Bruno Rezende al centro del campo.

L’Azimut Leo Shoes Modena inizia la gara con Christenson in regia, Zaytsev è l’opposto, bande Bednorz e Urnaut, al centro Holt e Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. La Lube parte con Bruno- Sokolov, Leal e Juantorena in banda, Simon e Cester al centro, Balaso è il libero. Parte fortissimo la Lube con Modena che fatica in ricezione, Zaytsev e compagni rialzano la testa e la sfida va sull’11-11. Mette la freccia Modena che si porta sul 15-12 con Christenson che trova perfettamente i suoi avanti. L’Azimut spacca il set con Zaytsev che mette giù il 23-20. L’Azimut chiude il set 25-21.

Il secondo set è combattutissimo e si arriva al 15-13 Modena, il PalaPanini è una bolgia. Scappa via l’Azimut Leo Shoes, 22-19 poi Civitanova si rialza alla grande, 26-26 e match straordinario da parte di due grandi squadre. La Cucine Lube Civitanova conquista il secondo parziale 29-31. Partono fortissimo Stankovic e compagni nel terzo parziale, 7-11. Non si fermano Leal e compagni, 11-17 e Lube in grande spolvero. Civitanova chiude il parziale 20-25 e si porta sull’1-2.

L’approccio di Modena al quarto set è ottimo, Zaytsev tira fortissimo, 9-3 e Lube in difficoltà. E’ ancora l’Azimut a stare avanti, 14-9 con Civitanova che tiene in campo D’Hulst per Bruno. Cambia marcia la Lube che prima si appaia e poi mette la freccia, 18-19. Torna avanti Modena che chiude il set 27-25. Al tie-break è la Lube ad avere la meglio 9-15 ed il match 2-3.