Juantorena
4.500

Azimut Leo Shoes Modena - Cucine Lube Civitanova 1-3 (27-25, 26-28, 23-25, 21-25)

Azimut Leo Shoes Modena: Bednorz 17, Pierotti 0, Rossini (L), Zaytsev 15, Holt 7, Anzani 5, Urnaut 20, Mazzone 3, Keemink 4. N.E. Benvenuti, Van Der Ent, Pinali, Lusetti, Kaliberda. All. Velasco.

Cucine Lube Civitanova: Sokolov 21, Kovar 5, D'Hulst 0, Juantorena Portuondo 20, Stankovic 9, Leal Hidalgo 5, Cantagalli 1, Cester 0, Simon Aties 13, Mossa De Rezende 3, Balaso (L). N.E. Marchisio, Massari, Sander. All. De Giorgi.

ARBITRI: Rodriguez, Pashkevich. NOTE - durata set: 34', 34', 33', 26'; tot: 127'.

Spettatori: 4500 per un incasso di 51.281

MVP: Juantorena (Cucine Lube Civitanova)

E’ una quinta gara di altissimo livello quella che vede di fronte in Champions League Azimut Leo Shoes Modena e Cucine Lube Civitanova. La squadra di Velasco inizia la gara con Wessel Keemink in regia, Zaytsev è l’opposto, bande Bednorz e Urnaut, al centro Holt e Anzani, il libero è Salvatore Rossini. La Lube parte con Bruno- Sokolov, Leal e Juantorena in banda, Simon e Stankovic al centro al centro, Balaso è il liberoLa gara inizia e l’equilibrio la fa da assoluto padrone, Modena piazza il break, 11-9. Resta avanti l’Azimut, 17-13, poi torna sotto Civitanova, 23-23. Modena vince il primoset 27-25.  Nel secondo set è ancora Modena a scappare via, 15-11 e il PalaPanini spinge fortissimo. Torna subito sotto Civitanova, 17-16. Mette la freccia la Lube che va sul 23-24. Civitanova vince il secondo parziale 26-28, è 1-1. Nel terzo set è la Lube a prendere il comando, 14-19 con Juantorena e compagni che giocano un grande volley. Si arriva al punto a punto finale, 23-24 poi la Lube chiude il parziale 23-25. Il quarto set inizia e Civitanova scappa via, 13-20 e set indirizzato verso Simon compagni. La Lube chiude il set 21-25 ed il match 1-3.