Si è tenuta questo pomeriggio presso la sala stampa del PalaPanini la conferenza di presentazione del match di domenica con la Consar Ravenna. A disposizione dei media Simone Anzani: "I primi quattro mesi a Modena? Innanzitutto, abbiamo raggiunto un primo importante traguardo conquistando la Supercoppa a inizio ottobre. Durante la Regular Season abbiamo lasciato per strada diversi punti che ci potevano far arrivare più in alto in classifica e c'è del rammarico per i match con Civitanova e Trento dove abbiamo sprecato delle occasioni per portare a casa delle vittorie. Sono molto fiducioso perché c'è una buona base di partenza per fare bene nella fase di ritorno. Ravenna? Penso che abbiamo avuto la prova dieci giorni fa con Sora che non dobbiamo mai abbassare il livello di attenzione: Ravenna ha dei giocatori che stanno facendo un ottimo campionato, come l'opposto, Rychlicki, dei buoni centrali e un palleggiatore con esperienza tale da poter mettere in difficoltà il muro avversario. Le sette partite a gennaio? Quelle di Champions saranno importantissime, dovremo essere in grado di portare a casa due vittorie per passare il turno, sarebbero quantomeno un buon punto di partenza per raggiungere quell'obiettivo. In campionato dovremo sfruttare i numerosi match per migliorarci in vista della Coppa Italia con l'obiettivo di superare Milano e arrivare alla Final Four di Bologna, dove avremo occasione di giocarci la seconda coppa della stagione".

 

Di seguito le curiosità sul match:

PRECEDENTI:
80 (16 successi Ravenna, 64 successi Modena)

EX:
Andrea Argenta a Modena nel 2017-2018, Pieter Verhees a Modena nel 2014-2015.

A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Alberto Elia – 5 attacchi ai 1000 (Consar Ravenna)
In Carriera: Giulio Pinali – 1 punto ai 100, Tine Urnaut – 7 punti ai 2800 (Azimut Leo Shoes Modena); Andrea Argenta – 10 attacchi ai 1000, Roberto Russo – 13 punti ai 600, Kamil Rychlicki – 13 punti ai 300, Pieter Verhees – 1 partita alle 200 (Consar Ravenna)