Wilfredo Leon Venero

L’Azimut Leo Shoes Modena perde 1-3 a Perugia nell’ennesimo sold out per i gialli
Mvp: Leon (Sir Safety Conad Perugia)

Sir Safety Conad Perugia e Azimut Leo Shoes Modena giocano in un PalaBarton sold-out, come ormai d’abitudine per Zaytsev e compagni. I gialli iniziano la gara con Christenson in regia, Zaytsev è in posto due, le bande sono Kaliberda e Urnaut, al centro giocano Holt e Anzani, il libero è Salvatore Rossini. Perugia risponde con De Cecco al palleggio, Atanasijevic opposto, al centro ci sono Ricci e Podrascanin, le bande sono Leon e Lanza il libero è Colaci. In panchina la sfida è fra Julio Velasco ed uno dei suoi gioielli nella Generazione dei fenomeni, Lorenzo Bernardi. Parte forte Perugia che si porta sul 10-14 con De Cecco che trova bene i suoi avanti. La Sir non molla un pallone, Modena idem, 16-20 con i block devils scatenati in attacco. Perugia chiude 22-25 il primo set, 0-1. Nel secondo set Perugia riparte con lo stesso piglio del primo parziale, 7-10. Non ci sta Modena che rialza subito la testa, 10-11. Continua il match con le due squadre che con Zaytsev e Leon fanno malissimo al servizio, 19-20 con Perugia ancora avanti, entra Mazzone per Anzani. Spacca il set Perugia al servizio, 22-25 ed è 0-2. Nel terzo set è l’equilibrio a farla da padrone, si arriva al 13-11. Piazza il break Modena, che si porta sul 23-21. L’Azimut Leo Shoes chiude il set 25-23, è 1-2. Nel quarto parziale Perugia si porta sul 4-6 con una prestazione monstre al servizio. Continua a spingere fortissimo la Sir che va sul 12-17. Non si ferma Perugia, che va sul 15-23 poi chiude 16-25 il parziale e 1-3 il match.