Si sono conclusi ieri i due giorni di test che hanno visto gli Azzurri protagonisti al palazzetto dello sport di Cagliari per due amichevoli di preparazione contro il Giappone. 

La Nazionale ha esordito giovedì al Palapirastu con un successo, battendo 3-1 la nazionale nipponica: l'incontro ha permesso anche l'esordio del nostro Giulio Pinali, che è riuscito a mettere a segno il suo primo punto azzurro. Ieri l'Italvolley non è riuscita a bissare il successo e ha perso il secondo match cedendo il passo al tie-break. Arrivano comunque segnali positivi dalla Sardegna, soprattutto in vista del lungo percorso estivo che vedrà gli Azzurri impegnati da subito con un importante percorso di crescita che inizierà lunedì con la Volleyball Nations League.

Queste le parole di Simone Anzani, presente in campo sia giovedì che venerdì e a segno rispettivamente con 5 e 9 punti:"Siamo un gruppo giovane: è una squadra con atleti alla prima esperienza in Nazionale e stiamo lavorando tanto per creare un’identità. Anche se abbiamo perso questa sera bisogna prendere il buono da ogni partita e in entrambe le amichevoli sono arrivati segnali positivi. Da lunedì con la Volleyball Nations League inizierà un percorso di crescita per tutta la squadra e possiamo fare molto bene. Certamente non partiamo con lo spirito da sconfitti come qualcuno ha già pronosticato”.