Si è tenuta questa mattina presso gli uffici del PalaPanini una lunga intervista a Andrea Sartoretti, intervista durante la quale il Dg di Modena Volley ha fatto il punto della situazione in casa gialloblù, sul presente ed il futuro della squadra guidata da Coach Andrea Giani.

Queste le sue parole: “E' stata una stagione difficile, contrassegnata in modo importante dalla pandemia covid, abbiamo con enorme rammarico dovuto fare a meno dei nostri tifosi, una situazione che mai avremmo voluto affrontare e vivere, il volley senza pubblico è qualcosa di molto triste, un'amarezza, mi auguro di cuore che questo possa essere presto un brutto ricordo, lavoreremo con tenacia per essere pronti alla riapertura. Tutto lo staff e tutti i ragazzi si sono impegnati sempre per dare il massimo, a volte non siamo certamente stati perfetti, ma sulle intenzioni non ho alcun dubbio. I giovani? Sono capitate delle sfortune sulle quali si poteva fare poco, il covid e la mononucleosi che hanno colpito Rinaldi sono l'esempio più evidente. I playoff per la Challenge? A Modena si lavora sempre seriamente, in questo torneo ci sarà sicuramente più spazio per i giovani, sarà un grande stimolo, non ci siamo dati obiettivi, vogliamo fare il massimo. Christenson? Il suo è un arrivederci, i rapporti con lui sono straordinari, è arrivata una chiamata importante e noi gli abbiamo dato la possibilità di andare. Vogliamo tornare protagonisti in campionato e anche nel ruolo di alzatore arriverà un giocatore importante, Lavia è arrivato lo scorso anno e ora in tanti lo vogliono, ma crediamo tanto in lui, su Petric posso dire che ha dato un contributo enorme, è stato un leone. Gli sponsor? Vedo grande fiducia e ottimismo intorno a noi, una carica che sento forte, saremo un traino per tutta la nostra realtà, vogliamo e dobbiamo essere una guida in un momento di rinascita. Iannelli inizierà a studiare da subito e il prossimo anno sarà in un college New York, il suo posto al momento verrà preso da Riccardo Gollini, uno dei tanti prodotti del nostro settore giovanile"