Amir Ghafour

E’ un Eurosuole con tantissimo pubblico ed entusiasmo quello che fa da cornice al big match tra Lube Civitanova e Leo Shoes Modena Volley. La Leo Shoes di Giani parte con la diagonale Christenson-Zaytsev, in banda ci sono Bartosz Bednorz e Matt Anderson, al centro Holt-Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. La Lube parte con la diagonale Bruno-Ghafour, Kovar e Leal sono le bande,  Anzani-Simon al centro, Balaso è il libero.

Parte forte la Lube con Modena che tiene il ritmo indiavolato dei marchigiani, 9-11. Spacca il set Civitanova, 15-19 con Bruno e compagni in grande spolvero. Guidata da un super Leal la Lube chiude 19-25 il primo set. Parte il secondo set, pronti via e la Lube va sul 6-4, poi è 11-14 con Modena che fatica in ricezione. E’ ancora Leal a trascinare Civitanova, 17-20 e marchigiani che scappano.

La Lube chiude il parziale 20-25 ed è 0-2. Nel terzo set Modena parte forte, la Lube non molla, 5-5. Anche in questo parziale la Lube riesce a staccare Modena, 15-18 e poi spacca il set Simon, 17-22. Chiude il set 18-25 la Lube e il match 0-3.

Matt Anderson (Leo Shoes Modena): “In partite come queste in cui non entra il servizio dobbiamo essere più bravi a gestire la partita come ha detto Coach Giani, in alcune parti del match abbiamo anche giocato un buon volley, ma in modo troppo discontinuo, ora dobbiamo tornare a lavorare perché possiamo rifarci tra tre giorni nel match con Milano”

Daniele Mazzone (Leo Shoes Modena): “Abbiamo giocato male, in primis al servizio, abbiamo battuto veramente male e gli errori in rete sono stati davvero troppi, inoltre non siamo andati bene in muro-difesa e non ci siamo mossi nel modo corretto. Kovar al posto di Juantorena? E’ un grande giocatore, non lo scopro io adesso”