Coach Giani racconta le sue sensazioni al termine della semifinale di andata di Supercoppa al Pala Barton, primo incontro ufficiale dopo 6 lunghi mesi di stop. 

Abbiamo fatto due set molto buoni che non siamo riusciti a finalizzare per alcune situazioni che non ci hanno detto bene. Siamo combattivi ed era quello per cui abbiamo lavorato: molti giocatori non hanno ancora tre set ad alto livello, dobbiamo crescere anche su questo. Jenia fa delle cose straordinarie e anche oggi si è confermato, come squadra dobbiamo imparare a non fare cadere alcune palle facili.