Si è tenuta questa mattina presso la sala stampa del PalaPanini l'intervista a Andrea Giani, Coach della Leo Shoes Modena in vista di gara 2 dei quarti di finale Playoff che si svolgerà domani al PalaPanini.

Queste le sue parole: “Gara uno era una grande occasione per Modena, innanzitutto faccio i complimenti a Civitanova perché ha dimostrato di avere grande identità, anche in emergenza, hanno giocato molto bene con giocatori che si sono assunti le loro responsabilità. Da parte nostra non siamo entrati con lo spirito giusto fin da subito, il secondo set è stato bellissimo ma nel terzo non abbiamo dato seguito a ciò che avevamo fatto. Stiamo lavorando su gara due, dobbiamo credere in quello che facciamo e lavorare sodo per portare il match a gara tre, anche se Civitanova ha il match point in mano. Ogni partita ha il suo trend, si cerca sempre di fare tesoro delle esperienze, positive e negative, ora dobbiamo concentrarci su ciò che dobbiamo fare e sull’atteggiamento da tenere. La Lube ha dimostrato anche nelle difficoltà di avere una identità solida e noi con le nostre armi dobbiamo cercare di rompere le loro certezze. Dobbiamo essere perfetti, quello che abbiamo fatto con loro sino ad oggi non basta, dobbiamo fare qualcosa in più per portare la serie alla “bella”. Vogliamo vincere questa partita e per farlo ognuno dovrà essere assolutamente efficiente”.