Si è tenuta questa mattina presso la sala stampa del PalaPanini la conferenza di presentazione della partnership con RCL Meccanica alla quale hanno preso parte il Titolare Wilmer Gavioli, il Dg di Modena Volley Andrea Sartoretti e Daniele Lavia.

Queste le parole di Wilmer Gavioli, titolare di RCL: “Seguo la Panini dalla fine degli anni 80 e come tifoso molto accanito, la pallavolo a Modena mi ha portato sempre tante soddisfazioni e ricordi indelebili, così ho fatto appassionare tutta la famiglia. Ho iniziato a sponsorizzare la squadra non appena mi si è presentata l’occasione, quattro anni fa quando il commerciale Andrea Parenti è venuto a farci la proposta abbiamo accettato in 10 minuti. Non dimenticherò mai la grande emozione di vedere il nostro logo sul pavimentale del PalaPanini per la prima partita, così come è stata un’emozione indescrivibile rivedere finalmente Modena in campo durante la semifinale di andata di Supercoppa con RCL in maglia. E’ una grandissima soddisfazione essere anche sulla maglia da gioco, per il primo anno, e in un anno molto particolare, un po’ come i 2000 abbonamenti al buio: c’è una fede per la pallavolo e per la società che non è comune a nessun’altra città. Abbiamo fatto un grosso sacrificio e vogliamo essere d’esempio per le aziende più grosse e con maggiori disponibilità di noi a dare il proprio contributo per non far sparire questo meraviglioso sport dalla nostra città”.

“Monza? Non è stato l’esordio che ci aspettavamo in campionato – ha spiegato Daniele Lavia -, sicuramente la città "si sente" e anche i 1216 spettatori che sono entrati domenica si sono fatti sentire. La sconfitta è stata sicuramente brutta e a livello tecnico dobbiamo lavorare tanto, ma credo sia stata anche una sconfitta di mentalità, sulla quale dobbiamo lavorare tanto perché laddove le lacune tecniche non ci permettono di arrivare al risultato, la nostra forza, il nostro spirito e la mentalità possono aiutare a risollevarci nei momenti di difficoltà. Ancora non abbiamo fatto riunione con il Coach per parlare di cosa non è andato domenica. Approcceremo sicuramente la prossima gara in maniera diversa, sarà una partita difficile e Vibo arriva da una vittoria importante in Coppa Italia. Questa settimana lavoreremo al massimo per colmare il gap che è uscito allo scoperto con Monza: anche durante gli allenamenti metteremo in campo tutta la nostra voglia di vincere.