Leo Shoes PerkinElmer Modena-Itas Trentino 3-1 (25-21, 25-17, 24-26, 25-22)

LEO SHOES PERKINELMER: Mazzone 3, Bruno 1, Ngapeth E. 10, Stankovic 8, Nimir 13, Leal 11, Rossini (L); Van Garderen 5, Sanguinetti 4, Ngapeth S. 5, Sala 3, Salsi. N.e. Sartoretti. All. Andrea Giani.

ITAS TRENTINO: Lavia 9, Podrascanin 4, Sbertoli 1, Kaziyski 15, Lisinac 11, Pinali 11, Zenger (L); Cavuto 3, Albergati 2, Sperotto, De Angelis (L), Coser. All. Angelo Lorenzetti.
DURATA SET: 22’, 23’, 26’, 22’; tot. 1h e 33’.

NOTE: Leo Shoes PerkinElmer: 9 muri, 4 ace, 18 errori in battuta, 11 errori azione, 43% in attacco, 45% (23%) in ricezione. Itas Trentino: 7 muri, 3 ace, 25 errori in battuta, 9 errori azione, 47% in attacco, 48% (22%) in ricezione.

 

Allenamento congiunto prestigioso quello che si è svolto oggi al PalaPanini tra la Modena di Andrea Giani e Trento guidata dall’ex gialloblù Angelo Lorenzetti. La Leo Shoes PerkinElmer Modena parte con Bruno in regia, Nimir Abdel-Aziz opposto, in banda Ngapeth e Leal, al centro Mazzone e Stankovic, libero Rossini. Trento risponde con la diagonale Sbertoli-Pinali, in banda Kaziyski e Lavia, al centro Podrascanin e Lisinac, libero Zenger. Modena inizia forte e va sull’11-7 con Bruno che trova bene Ngapeth e Nimir e poi vola sul 17-13 con Leal che spinge forte al servizio. Un primo tempo di Stankovic porta i gialli sul 22-15, Modena vince il primo parziale 25.21.
Nel secondo set Trento va sul 10-12 con Sbertoli che varia le soluzioni in attacco poi l’Itas piazza il break e va sull’11-15. Restano avanti Kaziyski e compagni che si portano sul 15-19. Alla serie di Mazzone al servizio risponde Pinali, 16-21. Modena chiude il parziale 25-17. Nel terzo set si gioca punto a punto poi è break Trento, 8-10. Si arriva al 13-13 con Bruno che trova bene Stankovic e il muro difesa di Modena che trova le soluzioni giuste. Ngapeth trova il tap-in del 22-20. Cambia marcia Trento che si porta sul 24-25 e chiude il parziale 24-26. Nel quarto set Giani cambia sestetto schierando Salsi-Sala, Swan Ngapeth e Van Garderen in banda, Stankovic e Sanguinetti al centro, Rossini libero (Gollini è out per una leggera indisposizione), Modena chiude 25-23 il set e 3-1 il match