Ricardo de Souza Lucarelli

La Leo Shoes scende in campo contro l’Itas Trentino alla BLM Group Arena per giocare il recupero della quinta giornata di SuperLega Credem Banca 2020/21, originariamente in programma per il 14 ottobre e rinviata più volte a causa dell’emergenza Covid-19.

Coach Andrea Giani parte con la diagonale Christenson-Vettori, in banda ci sono Petric e Lavia, al centro Stankovic-Mazzone, il libero è Jenia Grebennikov. Trento parte con Giannelli-Abdel Aziz, Lucarelli-Michieletto in banda, Lisinac-Podrascanin al centro con libero l’ex Totò Rossini. Parte forte Trento con Abdel Aziz che picchia forte al servizio, Michieletto sostituisce bene Kooy, 7-9. Restano avanti i ragazzi di Lorenzetti, 8-12 con muro a uno di Lucarelli su Vettori. Grebennikov è straordinariamente efficace, la Leo Shoes resta nel set, 15-15 con l’opposto gialloblù che risponde presente alle chiamate in causa di Christenson. Il muro di Podrascanin non perdona, 18-21 e Trento strappa. Non molla nulla Modena che gioca un ottimo volley, 24-24. E’ un’azione lunghissima e spettacolare quella che mette fine al set con i trentini che vincono 24-26. Il secondo set è punto a punto serrato, Trento va avanti con ace di Abdel Aziz, 9-12. Si incastra in P1 Modena con Trento che va sul 12-15. Non abbassano il proprio livello di gioco Giannelli e compagni, 15.21. Chiude 22-25 il parziale l’Itas, è 0-2. Il terzo set vede Modena andare in difficoltà sia nel sideout che in fase break, 11-16. Trento chiude 20-25 il set e 0-3 il match.

 

Itas Trentino - Leo Shoes Modena 3-0 (26-24, 25-22, 25-20)

Itas Trentino: Giannelli 4, Michieletto 7, Lisinac 4, Abdel-Aziz 14, Santos De Souza 15, Podrascanin 11, De Angelis (L), Rossini (L). N.E. Sosa Sierra, Sperotto, Cortesia, Bonatesta, Argenta. All. Lorenzetti.

Leo Shoes Modena: Christenson 4, Lavia 5, Mazzone 7, Vettori 17, Petric 5, Stankovic 5, Iannelli (L), Porro 0, Karlitzek 1, Estrada Mazorra 1, Grebennikov (L), Rinaldi 0. N.E. Bossi, Sanguinetti. All. Giani.

ARBITRI: Florian, Cerra. NOTE - durata set: 32', 30', 27'; tot: 89'.

MVP: Lucarelli (Itas Trentino)