Ivan Zaytsev

Top Volley Cisterna- Leo Shoes Modena 1-3 (23-25, 28-26, 13-25, 20-25)

Top Volley Latina: Sottile 12, Patry 15, Van Garderen 17, Palacios 1, Karlitzek 11, Szwarc 7, Rossi 7, Cavaccini (L); Milan, Elia, Onwelo. Non entrati: Rossato, Rondoni (L). Coach: Lorenzo Tubertini.

Leo Shoes Modena: Zaytsev 25, Bednorz 19, Christenson 4, Mazzone 8, Holt 10, Kaliberda 11, Rossini (L); Estrada. Non entrati: Truocchio, Lusetti, Pinali, Bossi, Rinaldi, Iannelli (L). Coach: Andrea Giani. 

Arbitri: Simone Santi - Alessandro Tanasi
Durata: 29’, 34’, 26’, 28'. Tot. 1h 57’
MVP: Ivan Zaytsev (Leo Shoes Modena)

NOTE. Latina errori in battuta: 15, ace 6 ; Modena errori in battuta 21, ace 13. Muro: Latina 11, Modena 9. Ricezione: Latina 32% (11% prf) , Modena 39% (14% prf). Attacco: Latina 51%, Modena 60%

Vince, vince anche a Cisterna Modena e lo fa con una prestazione importante, fatta di forza e tecnica, oltre che di grande concentrazione. La Leo Shoes di Andrea Giani non ha tra le sue fila Matt Anderson, volato a Indianapolis per la nascita del primogenito Michael James. In regia c'è Christenson, Zaytsev è l'opposto, i posti 4 sono Bednorz e Kaliberda, al centro giocano Holt e Mazzone, il libero é Salvatore Rossini. La Top Volley Latina dell'ex Coach gialloblù Tubertini parte con la diagonale Sottile-Patry, in banda ci sono Van Garderen e Palacios, al centro Szwarc e Rossi, il libero é Cavaccini. 

Parte forte Modena che piazza subito il break con i gialli che giocano perfettamente il sideout, 8-6. Szwarc al servizio forza e mette in difficoltà Modena, risponde un sontuoso Bednorz in prima linea, 12-10. Sono Zaytsev e lo schiacciatore polacco a far prendere il largo alla Leo Shoes, 17-12. Cambia marcia Cistetna, il francese Patry è incontenibile, 19-18 e match infuocato. È ancora lo Zar a fare la differenza (9 punti sino ad ora), 24-23 e a chiudere il set 25-23 (67% in attacco per il capitano).
Nel secondo parziale è punto a punto con muro e difesa perfette da ambo le parti, 5-5. Cisterna alza ulteriormente il livello di gioco, Sottile e compagni vanno sul 15-17. Kaliberda mette a segno magistralmente il 20-21, poi è 21-21. Lace di Micah Christenson porta i gialli al 25-24 poi è Cisterna a rimettere la freccia, 26-27. È un grandissimo ace di Van Garderen a chiudere il set 26-28, 1-1. Nel terzo parziale Modena va sull'11-7 con Holt scatenato al servizio. Bednorz e Zaytsev trascinano i gialli, 16-12. Micah Christenson diventa assoluto protagonista della gara, Modena scappa via e chiude il set 25-13, è 2-1. Il quarto set è ancora nel segno dei gialli che si portano sul 16-13. Non si ferma la Leo Shoes che va sul 20-17. E’ Daniele Mazzone a chiudere il set 25-20 e il match 3-1. Mercoledì alle 20,30 al PalaPanini arriverà la capolista Lube, Modena ha la possibilità di accorciare in classifica e farà di tutto per vincere una gara che sarà infuocata.

Andrea Giani (Leo Shoes Modena):"Sapevamo che oggi sarebbe stata una partita complicata, perché Latina è una squadra che gioca ed è capace di mettere in difficoltà. Ho visto una squadra diversa da quella che è scesa in campo nell'ultima parte di dicembre: questa volta siamo rimasti in partita nonostante la difficoltà nel secondo set e non ci siamo mai arresi. Nel quarto set abbiamo fatto tanti errori in battuta, ma nella parte finale siamo stati bravi ad imporre il break con il servizio e abbiamo tenuto un ottima percentuale di muro-difesa.".