Luis Elian Estrada Mazorra, cubano classe 2000, è alla seconda stagione in maglia gialloblù. Mazorra, anche grazie alla sua carica contagiosa, è diventato da subito uno degli idoli del PalaPanini e ha risposto alla grande ogni volta che è stato chiamato in causa. Nella stagione 20.21 Coach Giani ha deciso che il suo nuovo ruolo sarà quello di opposto, è in posto 2 che “Luigi” cerca la consacrazione in maglia gialloblù. “Sono alla seconda stagione a Modena – spiega Mazorra - e rispetto allo scorso anno conosco questa meravigliosa città e il suo splendido ambiente, sapevo che il pubblico del PalaPanini era super, ma viverlo di persona è qualcosa di unico. Quest’anno abbiamo una squadra di alto livello, con giocatori che spingono tantissimo e che sono pronti a lottare su ogni pallone. L’inizio della stagione è stato particolare, per tutti, non poter fare allenamento con contatto era surreale, ma non ci siamo mai fermati, lavorando sodo in palestra non appena ne abbiamo avuto la possibilità e rispettando naturalmente tutti i protocolli. Nelle ultime due settimane ho dovuto “rallentare” per un problema agli addominali, ma da oggi torno a toccare la palla e non vedo davvero l’ora, come sempre lo staff medico e fisioterapico ha lavorato alla grande. Quest’anno giocherò opposto, ne ho parlato tanto con Coach Giani, sono felice di avere questa opportunità, avrò meno compiti difensivi e farò di tutto per farmi trovare sempre pronto. Mi trovo benissimo con i nuovi compagni, sono ragazzi straordinari, non vediamo davvero l’ora di giocare le prime partite ufficiali e speriamo di farlo davanti al nostro meraviglioso pubblico, ogni volta che entro in campo sento che sto facendo la cosa più bella del mondo”.