Leo Shoes Modena - Vero Volley Monza 3-0 (28-26, 25-17, 26-24)

Leo Shoes Modena: Christenson 2, Lavia 11, Mazzone 6, Vettori 13, Petric 12, Stankovic 9, Iannelli (L), Karlitzek 0, Grebennikov (L), Rinaldi 2. N.E. Bossi, Buchegger, Porro. All. Giani.

Vero Volley Monza: Orduna 0, Dzavoronok 1, Beretta 4, Lagumdzija 17, Lanza 12, Galassi 11, Davyskiba 5, Brunetti (L), Federici (L). N.E. Ramirez Pita, Rossi, Giani, Falgari. All. Eccheli.

ARBITRI: Santi, Braico. NOTE - durata set: 34', 26', 27'; tot: 87'.

MVP: Jenia Grebennikov (Leo Shoes Modena)

La Leo Shoes Modena di Andrea Giani incontra Monza al PalaPanini nella gara secca dei quarti che vale la FinaL Four di Del Monte Coppa Italia che si svolgerà nel weekend a Bologna. La Leo Shoes di Andrea Giani parte con la diagonale Christenson-Vettori, in banda ci sono Petric e Lavia, al centro Stankovic-Mazzone, il libero è Jenia Grebennikov.

La Vero Volley di Eccheli risponde con Orduna-Lagumdzija in diagonale, al centro ci sono Beretta e Galassi, in banda Dzavoronok e Lanza, il libero è Federici.

Il set è tiratissimo, punto a punto, con Orduna e Christenson che trovano bene i propri avanti, 12-12. Piazza il break Modena che va sul 18-16. Non si ferma la Leo Shoes che con Mazzone al servizio va sul 21-18. Torna sotto Monza, che cambia passo, 22-22. Modena chiude il primo parziale 28-26. Nel secondo set parte fortissimo Modena che va sul 6-3. Alza i giri del motore la Leo Shoes, 16-11. Arriva al 21-14 la squadra di Giani forte di un sideout di ottimo livello. Modena chiude il set 25-17 con Rinaldi dentro al posto dell’infortunato Lavia. Nel terzo set scappa via Modena che poi viene ripresa, 22-22. La chiude Modena 26-24 che porta a casa il terzo set e il match 3-0.

 

Coach Giani: "Questa squadra ha qualità, è tanto tempo che stiamo giocando una buona pallavolo: andiamo in difficoltà quando non riusciamo a chiudere i set, ma oggi abbiamo messo pressione fin da subito e abbiamo tenuto un gran ritmo. Cosa ci portiamo in Final Four? la consapevolezza di avere un alto livello, per giocarcela coi top team dovremo trovare la continuità. Lavia? Ora vedremo l'entità dell'infortunio, Rinaldi è stato bravo a entrare, siamo un bel gruppo. Andremo a giocare contro una grande squadra sapendo che siamo dove volevamo essere"