Sir Safety Conad Perugia - Leo Shoes Modena 3-2 (27-25, 23-25, 25-23, 18-25, 15-12)

Sir Safety Conad Perugia: De Cecco 0, Leon Venero 21, Ricci 9, Atanasijevic 18, Lanza 7, Podrascanin 9, Burnelli (L), Russo 1, Zhukouski 0, Colaci (L), Hoogendoorn 1, Taht 1, Plotnytskyi 3. N.E. Piccinelli. All. Heynen.

Leo Shoes Modena: Christenson 2, Anderson 22, Mazzone 11, Zaytsev 30, Bednorz 11, Holt 8, Iannelli (L), Pinali 0, Rossini (L), Kaliberda 1. N.E. Truocchio, Estrada Mazorra, Bossi, Salsi. All. Giani. ARBITRI: Zavater, Rapisarda.

NOTE - durata set: 28', 35', 30', 29', 20'; tot: 142'.

Una bellissima macchia gialla accoglie la Leo Shoes Modena Volley nell’Eurosuole Forum per la finale di Supercoppa italiana 2019. La Leo Shoes di Andrea Giani parte con la diagonale Christenson-Zaytsev, in banda ci sono Bartosz Bednorz e Matt Anderson, al centro Holt-Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. Perugia risponde con De Cecco in regia, opposto Atanasijevic, in banda Leon e Lanza, al centro Ricci e Podrascanin, libero Colaci. Si parte con un punto a punto tiratissimo e le squadre perfette sul sideout, 11-11. Va sul 18-16 Modena con uno strepitoso muro di Mazzone su Leon. Restano avanti i gialli, 23-22 e grande volley in campo. Perugia mette la freccia e chiude il set con due ace di Wilfredo  Leon 25-27. Nel secondo set scappa via Perugia, Modena torna sotto, 8-8. Piazza il break Ivan Zaytsev con una diagonale strettissima, 13-11. Continua a spingere fortissimo la Leo Shoes, 18-16 poi è Mazzone al tap-in. L’ace di capitan Zaytsev (16 punti sino a qui) porta Modena sul 23-21, poi è sempre l’opposto azzurro a chiudere il parziale, 26-24, e 1-1. Il terzo set inizia ed è punto a punto spietato, 7-7. Matt Anderson al servizio porta il break a Modena, 11-9. Perugia alza ancora il ritmo, Leon è devastante, 17-19 e umbri avanti. Resta avanti la Sir Safety, 21-23 con lo straordinario ace di Atanasijevic. E’ Leon a chiudere il set 23-25, Perugia va sull’1-2. Il quarto set parte nel sego dei gialli, ace di Holt ed è 8-5. Anderson e Zaytsev prendono in mano il parziale, 13-7 e la macchia gialla spinge fortissimo. Si arriva al 17-10 con Perugia che fatica nel sideout poi la Sir ritrova il ritmo giusto, 21-17 e match vibrante. Anderson con una splendida pipe chiude il set 25-18, 2-2 ed è tie-break. Perugia vince 12-15 e si aggiudica il trofeo.

Ivan Zaytsev (Leo Shoes Modena): “Non conta niente la mia bella partita, peccato perché ci siamo stati dal primo all’ultimo punto. Abbiamo giocato una battaglia con Perugia e si vedeva che sia noi che loro eravamo un po’ stanchi. Abbiamo dimostrato di esserci e di avere delle belle qualità che potremo sviluppare durante l’anno”.