Micah Christenson
5.000

Leo Shoes Modena-Cucine Lube Civitanova 3-1 (17-25; 25-19; 25-18; 25-21)

Leo Shoes Modena: Christenson 2, Zaytsev 16, Anderson 14, Bednorz 17, Holt 9, Mazzone 6, Rossini (L1), Estrada Mazorra ne, Sanguinetti ne, Pinali ne, Bossi ne, Lusetti ne, Kaliberda ne, Iannelli (L2) ne. All. Andrea Giani.

Cucine Lube Civitanova: Bruno 3, Rychlicki 20, Juantorena 5, Kovar 13, Simon 12, Bieniek 9, Balaso (L1), Anzani 0, Massari 0, D'Hulst ne, Marchisio ne, Di Silvestre ne, Diamantini ne, D'Amico (L2) ne. All. Ferdinando De Giorgi.

Arbitri: Luca Sobrero; Roberto Boris. 3° Arbitro: Davide Pettenello;

Note – Spettatori 5000 per 72342 € di incasso. Leo Shoes Modena: 8 Ace, 11 Battute sbagliate, 10 Muri; Lube Civitanova: 8 Ace, 15 Battute sbagliate, 7 Muri. Durata set: 23’, 30’, 27’, 33’; tot. 1h53’

MVP: Micah Christenson (Leo Shoes Modena)

Premiazione MVP a cura di: Onofrio Gorga, Amministratore Delegato Leo Shoes

Premiazione MVP pubblico a cura di: Claudio Montaguti, Titolare La Baracchina

 

Un PalaPanini soldout accoglie il big match di Superlega tra la Leo Shoes Modena di Giani e la Cucine Lube Ccivitanova di Fefè De Giorgi. La Leo Shoes parte con la diagonale Christenson-Zaytsev, in banda ci sono Bartosz Bednorz e Matt Anderson, al centro Holt-Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. Civitanova risponde con Bruno e Rychlicki sulla diagonale principale, Juantorena e Kovar in banda, Simon e Bieniek al centro e Balaso libero. Parte fortissimo la Lube che si porta sul 7-13 con un sideout perfetto e un contrattacco incisivo. Vanno sul 10-16 Juantorena e compagni, Modena fatica e i marchigiani alzano il ritmo. Piazza un altro break la Lube, 15-24 e set indirizzato. Civitanova chiude il primo parziale 17-25. Il secondo set è punto a punto tiratissimo, 7-6 e il PalaPanini spinge. Zaytsev spacca il parziale al servizio, 16-13. Scappano via i gialli con un super Bednorz, 22-17. La Leo Shoes vince il secondo set 25-19, è 1-1. Il terzo set inizia nel segno di Modena, 9-2 e Civitanova in grande difficoltà. E’ devastante la Leo Shoes al servizio, 18-9 e la curva gialloblù è una bolgia. Non molla la Lube che rialza la testa e lo fa alla grande, 18-23 e grande volley. Chiude il parziale Modena 25-18, è 2-1. Il quarto set è punto a punto serrato, 7-6. E’ ancora Zaytsev a prendersi il break, 13-11 e Modena è avanti. Resta avanti la Leo shoes, 17-13. Modena chiude il set 25-21 e il match 3-1.

Andrea Giani:"Abbiamo giocato una partita importante contro una grandissima squadra. Ora ci sono tante altre partite di altissimo livello, dobbiamo mantenere il nostro focus e non mollare di un centimetro".

Ivan Zaytsev:"Vittoria bella soprattutto per l'energia che abbiamo respirato con il nostro pubblico. Mi dispiace per il mio inizio con un errore in attacco, ci ho messo un po' a ingranare ma poi grazie ai miei compagni sono tornato in partita. Ora dobbiamo assorbire tutta questa energia e incanalarla nelle prossime partite. La battuta? Oggi è girata bene e dobbiamo continuare così, mi ha aiutato molto a entrare bene in partita".