Leo Shoes MODENA - Olympiacos PIRAEUS 3-0 (25-18, 25-21, 25-22)

Leo Shoes Modena: Anderson 17, Rossini (L), Pinali 17, Christenson 3, Holt 9, Bossi 6, Kaliberda 7. Ne: Sanguinetti, Iannelli, Zaytsev, Bednorz, Salsi, Mazzone, Rinaldi. All. Giani.

Olympiacos Piraeus: Stivachtis 0, Finger 11, Petreas 6, Husaj 6, Kokkinakis (L), Andreadis 2, Aspiotis 0, Tervaportti 1, Tziavras (L), Koumentakis 4, Rizopoulos 0, Gergye 10. Ne: Papalexiou. All. Muñoz Benitez.

Arbitri: Chumak - Akdemir.

Spettatori: 4136

ll PalaPanini accoglie il ritorno dei sedicesimi di Coppa Cev tra la Leo Shoes Modena di Giani e l’Olympiakos Pireo. La Leo Shoes parte con la diagonale Christenson-Pinali, in banda ci sono Matt Anderson e Denys Kaliberda, al centro Bossi-Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. L’Olympiakos  di Munoz Benitez risponde con la diagonale Tervaportti-Finger , al centro Voulkidis-Petreas, in banda Husaj-Gergye, libero Kokkinakis. Modena parte fortissimo e spacca subito il parziale portandosi sul 18-12. Non si fermano i gialli, 22-15 con Christenson che trova perfettamente i suoi avanti. La Leo Shoes chiude il primo set 25-18, è 1-0. Il secondo set è punto a punto sino al 14-14. Piazza il break Modena con un ottimo Pinali, 20-19. La Leo Shoes si prende anche il secondo parziale, 25-22, è 2-0. Nel terzo set Modena piazza il break sul 12-12, è 18-14 e il match pare indirizzato. Modena chiude il set 25-22 e il match 3-0.

Elia Bossi (Leo Shoes Modena):“Oggi siamo stati bravi sin dall’inizio del match, avevamo voglia di vincere e di farlo bene. Io cerco di farmi trovare pronto ogni volta che il coach mi chiama in causa, siamo una squadra importante con tante alternative, è normale ci sia competizione”