Bartosz Bednorz
4.780

LEO SHOES MODENA-ALLIANZ MILANO 3-0 (27-25, 25-14, 25-19)

Leo Shoes Modena: Christenson 6, Zaytsev 8, Bednorz 15, Holt 11, Mazzone 5, Rossini (L), Anderson 14, Estrada Mazorra, Salsi. Ne: Iannelli, Bossi, Sanguinetti, Pinali, Kaliberda. All. Andrea Giani.

Allianz Milano: Sbertoli 1, Abdel Aziz 15, Basic 3, Kozamernik 3, Alletti 2, Petric 6, Clevenot 14, Pesaresi (L), Okolic, Hoffer, Izzo, Weber. NE: Gironi. All. Roberto Piazza.

Arbitri: Cesare-Florian

NOTE: 4780 spettatori per un incasso di 59.142 euro

MVP: Bartosz Bednorz (Leo Shoes Modena)

Sponsor in panchina: Gianluca Gallingani, Responsabile Ho.Re.Ca di Caffè Cagliari

Premiazione MVP a cura di: Alessandra Cagliari, Amministratore Delegato di Caffè Cagliari

Premiazione MVP pubblico a cura di: Luca Berselli, responsabile commerciale e amministratore di Nonsolocarrelli

Una Modena sontuosa si abbatte su Milano e la doma con un 3-0 arrivato in poco più di un’ora e 20 minuti grazie a uno spettacolo di volley Un palazzo con oltre 4700 spettatori accoglie la settima gara di ritorno della Superlega tra la Leo Shoes Modena di Giani e l’Allianz Milano dell’ex Roberto Piazza. Prima del match il Presidente Catia Pedrini e tutto il PalaPanini celebrano il ritorno da ospite di Nemanja Petric. La Leo Shoes parte con la diagonale Christenson-Zaytsev, in banda ci sono Bartosz Bednorz e Matt Anderson, al centro Holt-Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. Milano parte con Sbertoli – Abdel-Aziz, Clevenot-Petric, al centro Kozamernik-Alletti con Pesaresi libero. L’inizio del match è un punto a punto senza esclusione di colpi, Modena fatica davanti a una Milano perfetta, 12-14. E’ altissimo il livello di gioco e si arriva al 17-17 con le due squadre che difendono alla grande. Modena alza il ritmo, Zaytsev e Bednorz fanno la differenza, il primo set si chiude 27-25. Il secondo set inizia nel segno della Leo Shoes, 7-4. Scappa via Modena con un sideout praticamente perfetto, 10-5. Non si fermano Christenson e compagni che arrivano al 20-13. I gialli infiammano il PalaPanini e chiudono il parziale, 25-14, è 2-0. Il terzo set inizia nel segno di Milano, Modena rialza subito la testa, 7-5. Piazza un altro break la Leo Shoes, 13-10, poi vola sul 21-15. Modena chiude il set 25-19 e il match 3-0 in 82 minuti netti.

Andrea Giani (Leo Shoes Modena): "Finalmente stiamo continuando a fare bene il muro/difesa. Stiamo lavorando alla grande in palestra, col giusto focus. Domenica prossima ci sarà un'altra partita di alto livello, su un campo tosto, non dobbiamo tirarci indietro. Micah? Il mercato secondo me non incide tanto su questi campioni, le sue grandi partite sono frutto del focus tecnico".