Si è svolta questa mattina presso la sala stampa del PalaPanini la conferenza stampa di presentazione della partnership con Canovi Copertrure e delle maglie del libero stagione 2021/22. Al tavolo erano presenti il Dg di Modena Volley Andrea Sartoretti, l’AD di Canovi Coperture Antonio Carboni oltre ai due liberi di Modena Volley Salvatore Rossini e Riccardo Gollini.

“La nostra società fa fede a una sponsorizzazione continua, - ha spiegato Antonio Carboni - crede in una realtà come Modena Volley, ha la possibilità di implementare quello che è il discorso commerciale e non era sicuramente l’anno di lasciare questa parnetrship, anzi. Vista la qualità della squadra, di altissimo livello, come mi auguravo lo scorso anno lo scudetto, spero quest’anno di alzare il tricolore. Veniamo da un anno storico per l’Italia nello sport, e Modena è assolutamente una delle bandiere italiane, una realtà storica, quindi ci auguriamo di poter tirare di alzare il trofeo più importante”.

Queste le parole di Salvatore Rossini: “Modena rappresenta per me e la mia famiglia una parte importante della nostra vita, mi aspettavo di tornare ma non sapevo in quale veste. Mi ha sorpreso ritornare così velocemente, ho ritrovato una Modena piena di energie, perché oltre al desiderio di sentirsi protagonista, che ci ha sempre contraddistinto, c’è anche la voglia di rifarsi dopo una stagione meno brillante. Il primo mese è stato di adattamento, ma il ritmo con il ritorno dei giocatori dell’Europeo è già cambiato, l’aria che si respira in palestra è speciale, e sembra davvero di essere tornati a divertirsi e di essersi messi alle spalle un periodo un po’ complicato, spero che presto tutti possano tornare al palazzetto per godersi questa squadra così frizzante. Se questa è la squadra più forte con cui abbia mai giocato? Quella del triplete era sicuramente una squadra molto forte, l’abbiamo dimostrato sul campo, questa è sicuramente la squadra più forte sulla carta, ma sappiamo che dovremo affrontare avversari fortissimi. Il nostro obiettivo è quello di fare una stagione da protagonisti, se poi saremo la squadra più forte saranno i trofei a decretarlo”.

“Adesso siamo al completo, - ha spiegato Riccardo Gollini - la squadra è piena di campioni e per me è un piacere incredibile stare qua e allenarmi con loro, cerco di imparare ogni giorno il più possibile, per me sono un grande esempio e sono onorato e grato alla società per avermi concesso questa opportunità. Non vedo l’ora di iniziare a giocare e lottare per i tre punti. Quali sono le mie aspettative personali? Voglio crescere e se troverò spazio sono pronto ad aiutare la squadra, il mio obiettivo principale è quello di migliorare e imparare giorno dopo giorno da questi grandi campioni come si sta in palestra e come si migliora, primo fra tutti Salvatore Rossini che mi affianca nello stesso ruolo”.