Andrea Sala: “Allenare col sorriso è fondamentale, serve tanta consapevolezza con ragazzi di questa età”

L’Under 19 guidata da Andrea Sala è una delle tante squadre che compongono la galassia VGModena Volley. “La prima grande differenza rispetto al mio passato è stato capire che non ero più un giocatore e quindi non dare per scontate tante cose. L’allenatore deve trasferire ciò che conosce. Allenare l’Under 19 è bellissimo perché è il momento in cui i ragazzi diventano uomini, c’è un lavoro di testa, di sorrisi, di parole senza che sono fondamentali. Mi piace molto, è stimolante”.

Come si gestisce chi gioca e chi non gioca? Come ci si approccia al momento della delusione di chi deve stare fuori?
“Noi abbiamo la fortuna che siamo la seconda squadra dell’Under 19 perciò non c’è il vero talento futuribile, ma c’è l’elemento utile per raggiungere i nostri obiettivi. Ci diamo sempre un obiettivo unico e tutti sono importanti e devono farsi trovare pronti. Da Angelo Lorenzetti ho imparato che non esiste squadra A o B, ma sono tutti mischiati in modo che si sentano più partecipi. Grazie a lui non ho mai dovuto gestire situazioni strane, anche perché sono ragazzi grandi e iniziano a capire chi è più bravo. Facciamo diversi campionati e avendo molte partite c’è la possibilità di far giocare tutti. Non avendo la pressione dei risultati, posso permettermi di farli sbagliare in campo. Essere una seconda squadra ha questi vantaggi che rendono tutto più facile”.

L’importanza del sorriso e del gioco in questo ambiente?
“Ho avuto la fortuna che da giovane giocavo a pallavolo, ma le ore prima lavoravo. La pallavolo è sempre stata, e sarà sempre, un gioco. Se vinci o perdi non cambia niente, le cose serie sono altre. Andare in palestra è una mia scelta perciò ci vado con il sorriso, se perdo mi arrabbio tantissimo ma il giorno dopo torno con il sorriso perché è una cosa che voglio fare io. Non tutti al mondo possono fare quello che gli piace”.

galleria


Maglia Gara Casa 2022/23 – LAGUMDZIJA 12

Acquista ora la maglia ufficiale home di Earvin Ngapeth della stagione 2021/22.

La maglia con cui scenderà in campo Modena Volley nella partite casalinghe è stata scelta direttamente dai nostri tifosi.

Earvin Ngapeth , MVP e campione olimpico con la nazionale francese a Tokyo 2021.

Prodotta da Ninesquared.

90% poliestere 10% elastan.

COD: 1-2122-1-3Categorie: Tag: 

Sala, Salsi, Lusetti e Rinaldi convocati in Nazionale dal CT De Giorgi

Nuove sfide e nuove convocazioni attendono i giocatori gialloblù: Lorenzo Sala, Nicola Salsi, Tommaso Rinaldi e Matteo Lusetti sono stati convocati in Nazionale Seniores dal CT Ferdinando De Giorgi.

Gli Azzurri si troveranno al Centro di Preparazione Olimpica di Roma da domenica 26 giugno a giovedì 30 giugno per portare avanti il lavoro in vista delle prossime sfide della Nazionale.

Questi gli atleti convocati dal commissario tecnico Ferdinando De Giorgi:

LUSETTI Matteo (Synergy Mondovi) CIANCIOTTA Nicola (Synergy Mondovi) COMPAGNONI Mirco (Gamma Chimica Brughiero) RUSSO Roberto (Sir Safety Conad Perugia) ZAYTSEV Ivan (Lube Civitanova) SCANFERLA Leonardo (Gas Sales Bluenergy Piacenza) FEDERICI Filippo (Vero Volley Monza) MELLANO Daniele (Asd Volley Savigliano) COMPARONI Francesco (Consar RCM Ravenna) MESCHIARI Matteo (Synergy Mondovi) RINALDI Tommaso (Top Volley Cisterna) GOTTARDO Mattia (Kioene Padova) SALA Lorenzo (Leo Shoes Perkinelmer Modena) SALSI Nicola (Leo Shoes Perkinelmer Modena).


Adis Lagumdzija è un nuovo giocatore di Modena Volley.

Adis Lagumdzija è un nuovo giocatore di Modena Volley: il giovane opposto classe ‘99 vestirà nella stagione 2022/2023 la maglia gialloblù dopo aver messo in luce tutto il suo talento nelle ultime due stagioni in Italia con le maglie di Monza prima e Piacenza a seguire.

A Monza Lagumdzija è sceso in campo in 29 match mettendo a terra 530 punti tra Regular Season, Play Off Scudetto e Del Monte Coppa Italia, con una media di 18,3 punti realizzati a partita. Il bomber turco ha inoltre saputo fare male al servizio con i suoi 36 ace e sotto rete con 51 muri. La scorsa stagione sono stati 492 i punti totali con 33 ace e 38 muri con una percentuale realizzativa ancora più alta, pari al 47,7%, una delle più alte di tutta la Superlega.

Lagumdzija è nato in Bosnia, a Sarajevo e si è poi trasferito con la famiglia in Turchia dove ha debuttato nel Galatasaray nella stagione 2016/2017. L’anno successivo ha vestito la maglia dell’ Arkas Izmir, uno dei principali club della Serie A turca, disputando tre stagioni di altissimo livello. Nel 2020 è approdato in Italia, a Monza, che ha trascinato sino alla semifinale scudetto persa poi con Perugia, per poi trasferirsi a Piacenza. Nel 2014 Lagumdzija ha ottenuto la cittadinanza turca che gli ha permesso di scendere in campo con la nazionale biancorossa. Con le giovanili ha vinto un bronzo e il titolo di MVP nel Campionato Europeo Cadetti Under 19 nel 2017. Con la prima squadra, invece, ha conquistato prima un argento all’European League nel 2018, poi ha trionfato nella stessa manifestazione l’anno successivo e nel 2021, nella quale è stato anche premiato come MVP.


Giulia Gabana e Michele Storci a Skysport 24


Giulia Gabana è la nuova Presidentessa di Modena Volley, Michele Storci è Vice Presidente

Gabana: “Quello che Catia ha dato a questa società è incommensurabile, ora con Michele possiamo guardare al futuro grazie alle solide basi che lei ha costruito”.

Storci: “Vogliamo studiare e definire insieme un progetto societario e sportivo condiviso e inizieremo a lavorare da subito.

Si è svolta nel pomeriggio presso la sala stampa del PalaPanini la conferenza di presentazione del nuovo assetto societario di Modena Volley. Giulia Gabana è la Presidentessa, Michele Storci, Direttore Operations di Atlantic Fluid Tech è il Vice Presidente, accanto a loro era presente anche il Direttore Generale di Modena Volley Andrea Sartoretti.

Queste le prime parole di Giulia Gabana: “È stato un periodo molto complicato, intenso e difficile per tutti, soprattutto per Catia: d’altra parte il passaggio di proprietà di una società sportiva di prestigio come Modena Volley non è cosa da poco e vi assicuro non è mai stato affrontato con leggerezza. Quello che adesso è Modena Volley è gran parte merito di Catia, che ha lavorato in questi dieci anni dando il massimo, a volte anche molto di più, con amore, passione e con grandi sforzi economici, senza mai tirarsi indietro; solo in queste settimane ho capito quanto impegno ci voglia, quali siano l’importanza e la mole del suo lavoro. Senza di lei oggi non saremmo qui ed è importante la riconoscenza non solo mia, ma da parte di tutta la città, soprattutto in anni difficili come quelli che abbiamo appena passato. È mia intenzione dare continuità al grande lavoro svolto fin qui e fare in modo che il patrimonio tecnico e umano costruito e consolidato negli anni non vada disperso: Modena merita una società all’altezza della sua storia e delle sue ambizioni. Sono perfettamente conscia dell’entità dell’impegno che ho assunto, ma sono pronta a portarlo avanti con entusiasmo e positività.  Arrivare qui oggi non è stato semplice, abbiamo purtroppo perso un mese e mezzo con una trattativa che si è rivelata inconsistente, che ci ha rallentato e ha reso più duro il lavoro; i fatti, tuttavia, ci dicono che così doveva andare perché oggi non potrei essere più soddisfatta – anzi entusiasta – nel presentarvi il Vice Presidente di Modena Volley, Michele Storci, Direttore Operations di Atlantic Fluid Tech, azienda che come ben sapete è radicata nel territorio modenese e che è entrata al mio fianco come socio. Abbiamo iniziato da subito a parlare con concretezza di questa possibile unione: non vi nascondo che ero al settimo cielo, mi sono confrontata con persone capaci, in gamba, appassionate e lungimiranti ed è stato come un raggio di sole dopo settimane di buio pesto. Abbiamo condiviso con Michele e Christian Storci idee e progetti, ci siamo subito trovati in grande sintonia di valori e di intenti e vogliamo pensare ad un piano di medio-lungo periodo che ci consenta di continuare a consolidare quello che Catia ha costruito fino ad oggi”.

“Non è un segreto che ci siamo sempre trovati bene in questi tre anni in cui come Atlantic Fluid Tech siamo stati partner di Modena Volley, – ha spiegato Michele Storci – abbiamo fiducia nello staff della società, una fiducia che ci ha spinto a entrare in società a fianco di Giulia. Vogliamo studiare e definire insieme a lei un progetto societario e sportivo condiviso e inizieremo a lavorare da subito. Abbiamo ben chiare le priorità in questo momento: dare alla città una squadra solida, un progetto tecnico basato sulla visione comune e condivisa sulla direzione da seguire, uniti da una forte passione e da tanto entusiasmo, elementi imprescindibili per affrontare un’avventura come questa”.